Alberto Puig ha fatto il punto sul rendimento di Alex Marquez tenuto sin qui in questa sua prima avventura in MotoGP in sella alla Honda.

Alberto Puig (Getty Images)
Alberto Puig (Getty Images)

Alberto Puig da qualche anno ormai ha preso le redini della Honda dalle mani di Livio Suppo, ma la musica in casa HRC non è cambiata. Il manager spagnolo, infatti, ha continuato a vincere con il solito Marc Marquez e in questi anni non ha sbagliato un colpo. In questo 2020 l’ex pilota ha deciso di puntare come sostituto di Lorenzo sul fratello di Marc, Alex.

Come riportato da “Motorsport.com”, Alberto Puig ha così affermato: “Francamente Alex ci ha sorpreso durante i test, si vede che ha un certo metodo di lavoro. Non dico che è uguale al fratello, ma per quanto concerne la disciplina, la concentrazione ed il modo di lavorare sono molto simili. Naturalmente si vede che sono fratello e lavorano insieme ormai da quando erano piccoli”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Puig: “Sono molto simili tra di loro Alex e Marc”

Il team principal della Honda ha poi proseguito: “In ogni caso ognuno di loro ha un proprio modo di guidare la moto, ma hanno tante cose simili che funzionano. Ha completato un buon test su un circuito tanto impegnativo dal punto di vista fisico. Posso dire che le cose sono andate decisamente meglio di quanto ci aspettassimo e questo non è scontato in MotoGP“.

Infine Puig ha così concluso :”Loro due hanno un fisico differente. Marc è forte ed ha maggiore resistenza, mentre Alex è più longilineo. Il loro stile però non è così diverso. Alex ha imparato a sollevare la moto in curva davvero molto bene, una cosa fondamentale in MotoGP. La solleva anche di più del fratello. Con lui dobbiamo andare piano piano, ma per ora siamo già molto contenti”.

Antonio Russo

Puig (Getty Images)
Puig (Getty Images)