Toto Wolff non ha perso la fame e vuole azzannare anche il settimo titolo consecutivo per stabilire nuovi record nella storia della F1.

Toto Wolff (Getty Images)
Toto Wolff (Getty Images)

La Mercedes è pronto a mettere insieme altri record. Dopo 6 titoli piloti e costruttori consecutivi, infatti, la squadra tedesca sembra avere ancora fame di vittorie. A comandare come sempre la brigata ci penserà Toto Wolff che dovrà gestire i due piloti: Lewis Hamilton e Valtteri Bottas.

Come riferisce Motorsport.com il team principal della Mercedes ha così dichiarato: “In squadra c’è grande felicità per essere diventati i primi ad ottenere sei doppi titoli consecutivi, ma sappiamo anche che non possiamo fare affidamento sui record del passato. Quest’anno si ricomincia tutti da zero. Alcune squadre penseranno al 2020, altre al 2021”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Wolff: “Lauda mi manca ogni giorno”

Toto Wolff ha poi proseguito: “Il regolamento di quest’anno è un’evoluzione di quello di un anno fa. Sarà fondamentale lavorare al meglio perché ogni giorno di ritardo renderà più difficile poi colmare il gap con gli avversari. Nel team siamo tutti molto calmi. Sappiamo che c’è un lungo lavoro da fare. Quest’anno sono 10 anni che siamo tornati in F1 come factory, mentre 25 anni fa eravamo tornati come motoristi. Questo dimostra l’impegno a lungo termine che questa squadra ha”.

Infine il manager austriaco ha così concluso: “Niki ci manca ogni giorno che passa. Sembra ieri l’ultima volta che gli ho parlato. Ha lasciato un vuoto enorme. Grazie ad una buona base creata dai miei predecessori siamo cresciuti tantissimo negli ultimi sette o otto anni. Io penso che la F1, con la sua tecnologia, possa contribuire a migliorare l’efficienza dei motori in vari settori industriali”.

Leggi anche —> Da Bottas a Hamilton: primi giri di pista per la Mercedes W11 (GALLERY)

Antonio Russo

W11 (Getty Images)
W11 (Getty Images)