SBK, Alvaro Bautista: “Non invidiamo nulla a un team MotoGP”

Alvaro Bautista guarda con fiducia alla stagione 2020 del WorldSBK e confida nella grande esperienza della Honda per puntare alla vittoria.

Alvaro Bautista
Alvaro Bautista (photo Instagram)

Alvaro Bautista è stato premiato al RFME Allianz Champions Gala per il secondo posto nel WorldSBK 2019. Non ha risposto alla provocazione di Scott Redding, ma ha ricordato che, con la Ducati “il 2019 è stato un grande anno”. Ha accolto la nuova sfida con la Honda, un progetto nuovo ma ambizioso, con cui riproverà a dare l’assalto al titolo iridato.

Di recente il pilota spagnolo è diventato papà, ma non crede che questo evento influenzerà le sue prestazioni in pista. Nei primi test l’ex pilota MotoGP non ha brillato in quanto a tempi, ma si dice convinto che il potenziale HRC sia ancora tutto da definire. “Sono in un nuovo progetto, con una moto nata praticamente ieri e cosa stiamo facendo. Nei test precampionato ho cercato di capire il percorso di sviluppo e a trovare il feeling con la moto, che è per me la cosa più importante”, ha detto al giornale spagnolo Marca. “Mi concentro maggiormente sulle mie sensazioni e cerco di sapere di cosa ho bisogno con questa moto per andare forte, piuttosto che cercare un giro veloce o montare pneumatici da qualifica come praticamente hanno fatto tutti. È chiaro che è meglio se punti più in alto, ma in questo momento stiamo seguendo una linea di lavoro e stiamo guardando più al futuro che al presente”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Bautista confida nell’esperienza Honda

Difficile immaginare un inizio di stagione scoppiettante come l’anno scorso, con undicivittorie consecutive che sembravano proiettarlo verso il Mondiale. Ma in HRC ci sono le carte in regola per poter fare molto bene. Il livello è pari a quello della MotoGP. Il retrobox è pieno di ingegneri giapponesi. Non c’è nulla da invidiare a un team di fabbrica della MotoGP. La Honda è seria, siamo molto supportati e sono convinto che lotteremo per ottenere buoni risultati. In effetti, la Honda ha fatto affidamento su Alberto (Puig, ndr) per assemblare la struttura del team Superbike”.

Serve macinare ancora chilometri prima di poter conoscere bene la nuova moto, ma Alvaro Bautista resta molto fiducioso: “Al momento siamo in un nuovissimo progetto, stiamo lavorando per evolvere bene la nuova CBR1000RR-R… Honda è molto forte, stanno lavorando giorno e notte in Giappone e so che stanno cercando di darmi quello che voglio: essere competitivo fin dall’inizio”.

Leggi anche —> Puig: “Bautista e Haslam scelte giuste per la Honda”

Alvaro Bautista
Alvaro Bautista (photo Instagram)