Una coppia di anziani genitori è deceduta nel giro di pochi giorni dalla morte del figlio malato da tempo di una patologia incurabile. 

Anziano violenze
(foto dal web)

Una vera e propria tragedia quella che ha sconvolto le intere comunità di Nardò e Copertino, comuni in provincia di Lecce, dove due coniugi sono deceduti uno a pochi giorni di distanza dall’altro dopo aver perso il figlio 50enne a fine gennaio, il quale aveva combattuto per anni un male incurabile. I genitori di Angelo Gioffreda, Paolo Antonio Gioffreda e Immacolata Tondo non hanno retto al dolore e sono morti rispettivamente il 10 ed il 12 febbraio.

Leggi anche —> Gravissimo incidente, zia e nipote investite mentre attraversano la strada

Lecce, genitori non reggono al dolore per la morte del figlio malato da tempo: coppia di coniugi muore pochi giorni dopo

Non hanno retto al dolore per la morte del figlio e sono deceduti uno a pochi giorni dall’altro. Questo è il dramma familiare consumatosi nei giorni scorsi che ha sconvolto le intere comunità di Nardò e Copertino, comuni in provincia di Lecce. Secondo quanto riportato dalla redazione de  La Gazzetta del Mezzogiorno, i due coniugi, Paolo Antonio Gioffreda e Immacolata Tondo rispettivamente di 76 e 75 anni non avrebbero retto alla morte del figlio Angelo, deceduto all’età di 50 anni alla fine dello scorso mese dopo aver lottato per anni contro un male incurabile. A dodici giorni dal funerale del 50enne, celebrato a Boncore lo scorso 29 gennaio, il 10 febbraio, il padre, lasciatosi andare straziato dal dolore, è deceduto nel suo letto. I funerali del 76enne vengono celebrati l’11 febbraio, e, come riporta La Gazzetta del Mezzogiorno, la famiglia Gioffreda il giorno successivo viene colpita da un altro lutto in poco più di tre settimane: la madre di Angelo e moglie di Paolo Antonio, Immacolata muore. Le condizioni di salute della donna, riferisce La Gazzetta del Mezzogiorno, non erano delle migliori, ma nessuno si sarebbe aspettato che fossero precipitate a tal punto. Le esequie della 76enne si sono svolte ieri ancora una nella chiesa di Boncore.