Coronavirus, più di 300 persone in isolamento in Italia

Coronavirus, in aumento le persone in isolamento nel nostro paese per i timori legati all’epidemia partita dalla Cina

Coronavirus sintomi
Coronavirus FOTO tuttomotoriweb 

Cresce la preoccupazione per il coronavirus, anche in Italia. Si apprende che sono in tutto 304 i bambini e gli studenti, residenti tra le province di Firenze, Prato, Empoli e Pistoia, che hanno scelto l’isolamento volontario per due settimane. Sono tutti ragazzi che hanno in comune un viaggio svolto in Cina, in una delle aree maggiormente a rischio, nell’ultimo periodo e che sono da poco rientrati in Italia. Le scuole, come spiegato dalla competente Asl toscana, hanno segnalato i numeri al Dipartimento di prevenzione come previsto dalla circolare ministeriale e dalla conseguente disposizione della Regione. I bambini in questione sono dunque sotto monitoraggio, se le loro condizioni dovessero aggravarsi e sviluppare sintomi particolarmente seri (febbre, tosse, mal di gola, difficoltà respiratorie), si procederà al protocollo sanitario regolarmente previsto.

Intanto, l’Istituto Superiore di Sanità spiega che il nuovo Coronavirus al momento non sta ancora circolando in Italia. Non ci sono terapie specifiche, attualmente la malattia si cura come una grave influenza.