L’Ospedale Spallanzani di Roma ha reso noto che la comitiva di turisti che viaggiava insieme alla coppia risultata positiva al nuovo coronavirus, non è stata contagiata.

Ospedale Spallanzani Roma
L’ospedale Spallanzani di Roma (foto dal web)

Buone notizie dall’Ospedale Spallanzani di Roma il quale ha reso noto che la comitiva di turisti cinesi che viaggiava insieme alla coppia di loro connazionali risultata positiva al nuovo coronavirus, non è stata contagiata. In buone condizioni, invece, l’italiano affetto dalla Covid-19, così è stata denominata la malattia respiratoria causata dal 2019-nCoV.

Coronavirus, buone notizie dall’Ospedale Spallanzani: test negativi per i 20 turisti cinesi

L’Ospedale Spallanzani di Roma, tramite il suo bollettino medico n.14 pubblicato sul proprio sito ieri 13 febbraio, ha fornito notizie rassicuranti. Nella nota si legge: “ Le 20 persone, contatti della coppia cinese, positiva all’infezione da nuovo coronavirus, sono state dimesse questa mattina, in ottime condizioni di salute e di spirito, alla conclusione del previsto periodo di osservazione e sorveglianza attiva. I due cittadini cinesi provenienti dalla città di Wuhan, casi confermati di infezione da nuovo coronavirus, continuano a essere ricoverati nella terapia intensiva del nostro Istituto. Le loro condizioni cliniche – prosegue il nosocomio- sono ad oggi invariate e con parametri emodinamici stabili. Continuano la terapia antivirale. La prognosi resta riservata”. Ottime notizie anche in odine al terzo paziente ricoverato presso L’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive: “Per quanto riguarda le condizioni di salute del terzo paziente, caso confermato di infezione da nuovo coronavirus, continuano a migliorare. E’ assolutamente asintomatico e senza febbre. Prosegue la terapia antivirale”.

L’Ospedale Spallanzani, che nella homepage del suo sito web ha dedicato una sezione apposita per gli aggiornamenti relativi al nuovo coronavirus, a margine della nota afferma:  “Sono stati valutati, ad oggi, presso la nostra accettazione, 66 pazienti sottoposti al test per la ricerca del nuovo coronavirus. Di questi, 49, risultati negativi al test, sono stati dimessi. Diciassette pazienti sono tutt’ora ricoverati: 3 sono casi confermati (la coppia cinese attualmente in terapia intensiva ed il giovane proveniente dal sito della Cecchignola) 13 sono pazienti sottoposti a test per la ricerca del nuovo coronavirus in attesa di risultato Un solo paziente rimane comunque ricoverato per altri motivi clinici. In caso di evoluzioni del quadro clinico, verranno dati immediati aggiornamenti”.

Leggi anche —> Coronavirus, i cinesi minacciano l’Italia: “Ve la faremo pagare”

Coronavirus Cina
(Getty Images)