Salmonella, nuovo ritiro dai supermercati, l’elenco degli alimenti a rischio

Lega 49 milioni euro
La Guardia di Finanza Foto dal web

Nuovo ritiro di alimenti in Italia. Lunga lista di alimenti a rischio. Il Ministero pubblicherà una nota sulle marche interessate

Nuovi ritiri alimentari in Italia. Il Sistema Rapido di Allerta Europeo Alimenti e Mangimi (RASFF) ha indicato alcunii ritiri alimentari per rischio contaminazione. Ci sarebbero quindi settanta alimenti che hanno riscontrato irregolarità. Sei di questi riguardano  l’Italia. Per effetto del controllo svolto dal RASFF sono finiti sotto il osservazione per varie contaminazioni i seguenti alimenti:

  • Ostriche vive dalla Francia con norovirus
  • Kebab congelato dalla Slovenia a rischio Salmonella
  • Purea di Mela dalla Spagna con microtossine
  • Capperi dalla Turchia con solfiti non dichiarati
  • Set di stoviglie per bambini con migrazione di melammina e formaldeide. Un prodotto con utilizzo di materiali come mais e bambù della Cina via Belgio
  • Carne di vitello e tacchino in Kebab dalla Germania con Salmonella Enterica

Questa merce  è di norma distribuita nei punti vendita commerciali italiani. Il Ministero della Salute italiano ha reso noto che nelle prossime ore comunicherà i dettagli e le marche di questi prodotti sul sito web ufficiale insieme a eventuali informazioni su lotti e scadenze.

Alimenti a rischio, lo scorso mese nuovo ritiro

Il Ministero della Salute il mese scorso ha richiamato dal mercato un lotto di salame della marca Macelleria Perucchetti Giuseppe & C. snc, presente in vari punti vendita italiani, per rischio microbiologico. Il prodotto è risultato positivo alle analisi per la ricerca di Salmonella. Nello specifico, il richiamo del dicastero riguarda le confezioni da 400/500 grammi di salame (lotto B 03-10-19), prodotte da Perucchetti Giuseppe & C. snc nello stabilimento di Gardone Val Trompia, in provincia di Brescia. È possibile riconoscere il lotto interessato dal richiamo anche dalla data di scadenza: marzo 2021. Il rischio da scongiurare era relatativo alla salmonella nel salame: prodotto ritirato. Il richiamo del Ministero della Salute riguarda le confezioni da 400/500 grammi di salame prodotto da Macelleria Perucchetti Giuseppe e C. snc. Il dicastero invita chi ha acquistato il prodotto a non consumarlo e a richiederne la sostituzione.

(foto dal web)

Leggi anche > Ritiro formaggini