Carlo Pernat ha affrontato lo spinoso caso Iannone. Secondo il manager genovese il rider di Vasto tornerà più forte di prima.

Andrea Iannone (Getty Images)
Andrea Iannone (Getty Images)

Andrea Iannone sta vivendo un vero e proprio calvario. Il rider dell’Aprilia, infatti, si è ritrovato invischiato d’improvviso in una situazione davvero particolare. Nel giro di pochi mesi il talento di Vasto è stato sospeso a causa di alcune sostanze vietate riscontate nell’ultimo controllo anti-doping.

Sin qui Iannone ha sempre sostenuto di aver contratto questa sostanza probabilmente a causa di qualche alimento contaminato. A supporto di ciò c’è anche il fatto che nelle contro-analisi la sostanza oggetto di discussione è stata rilevata in maniera davvero irrisoria.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Pernat: “Andrea darà il doppio”

Il suo ex manager Carlo Pernat, durante la trasmissione Paddock, ha così affermato: “Il problema è grosso sia per l’Aprilia, che per Iannone. Chiaramente la situazione del doping è particolare perché quando ti beccano, anche con qualcosa da poco non ti lasciano senza niente. La mia sensazione è che qualcosa accadrà, io spero poco. Con la moto che ha fatto ora Aprilia e l’incazzatura che ha Andrea per quello che è successo ci metterebbe il doppio di quello che ha”.

Infine il manager genovese ha così concluso: “Io spero che gli diano la squalifica solo fino a fine marzo, così salta solo due gare e le prove e torna in pista. Mi sembra anche il giusto visto che le dosi sono bassissime. Le regole vanno sempre rispettate. Io credo che correrà ancora, magari perderà qualche gara, ma correrà ancora e l’Aprilia sarà contenta perché con la moto che hanno fatto credo che potrà fare delle belle gare”.

Antonio Russo

Iannone (Getty Images)
Iannone (Getty Images)