MotoGP, Ducati può ancora puntare Rins: “Con Suzuki non ho firmato”

Alex Rins non è distante da un rinnovo con la Suzuki, ma non c’è ancora una firma sul nuovo contratto. Ducati può ancora sperare di ingaggiarlo per il 2021.

Alex Rins MotoGP
Alex Rins (©Getty Images)

Alex Rins è uno dei top rider della MotoGP ancora sul mercato, anche se Suzuki vuole blindarlo per evitare di perderlo. In agguato c’è la Ducati, che ha visto sfumare prima Maverick Vinales e poi Fabio Quartararo.

Nelle prossime settimane possono emergere sviluppi interessanti sul futuro del pilota catalano, vincitore di due gare nel campionato 2019. Nel test di Sepang è stato molto veloce con la nuova GSX-RR e per l’appuntamento in Qatar spera di riuscire a lottare per vincere. Quest’anno sarà molto importante per la sua maturazione, indipendentemente da dove poi correrà nel prossimo biennio.

Leggi anche —> Yamaha sceglie la data del prossimo test di Jorge Lorenzo

MotoGP, Alex Rins non si sbilancia sul futuro

Rins oggi ha rilasciato un’interessante intervista a Sky Sport MotoGP partendo dal lavoro svolto proprio nel test in Malesia: «Abbiamo cercato di migliorare la moto rispetto allo scorso anno, provando tante cose. Abbiamo provato telaio, aerodinamica e un po’ di elettronica. Sono contento del risultato. Ho chiuso terzo la classifica dei tempi, ma sono più felice del ritmo gara che ho potuto fare. Ho fatto tanti giri veloci. Usciamo con la moto migliore rispetto al 2019. Il motore è più veloce di 3-4 km/h».

Al pilota spagnolo è stato domandato se si sente pronto per lottare per il titolo in questa stagione. Lui replica così: «Noi ci poniamo l’obiettivo di vincere le gare e fare podi, se ce la fai poi puoi pensare al campionato. So che bisogna essere costanti per arrivare tra i primi a Valencia. Devo finire tutte le gare, evitando cadute. Ho tanta voglia di iniziare».

Davide Brivio, team manager Suzuki, ha detto che il rinnovo di contratto è questione di dettagli. Rins spiega quanto segue: «Stiamo parlando con Suzuki per prolungare fino al 2022. Non abbiamo firmato ancora niente. Questo è un lavoro del mio manager, non è nelle mie mani. Lascio a lui il lavoro e vediamo. Comunque penso che si possa rinnovare, sono felice qui. Il mio manager è libero di sentire altri team, ma sono contento in Suzuki».

Ducati ipotesi percorribile? : «Non so. Se ne occupa il mio manager e gli dico di non parlarmene per non pensarci troppo». Vedremo se la casa di Borgo Panigale riuscirà a soffiare a quella di Hamamatsu il suo rider di punta.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

I piloti Alex Rins e Joan Mir con il team manager Davide Brivio e la Suzuki GSX-RR da MotoGP per la stagione 2020 (Foto Suzuki)
I piloti Alex Rins e Joan Mir con il team manager Davide Brivio e la Suzuki GSX-RR da MotoGP per la stagione 2020 (Foto Suzuki)