È stato ritrovato nelle acque di Portopiccolo (Trieste) il cadavere di Marina Buttazzoni, la donna 55enne scomparsa lo scorso 17 gennaio da Udine.

Sommozzatori vigili del fuoco
Sommozzatori vigili del fuoco (foto dal web)

È stato ritrovato nel pomeriggio di ieri, mercoledì 12 febbraio, il cadavere di Marina Buttazzoni, la donna di 55 anni scomparsa lo scorso 17 gennaio da Udine. Il corpo senza vita della 55enne è stato trovato nelle acque di Portopiccolo, in località Sistiana, frazione di Duino-Aurisina (Trieste), da una persona che stava navigando in zona. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e la Polizia e, dopo i primi accertamenti del caso, la Prefettura di Trieste ha confermato l’identità della donna.

Leggi anche —> Lago d’Iseo, identificato il cadavere ritrovato nei giorni scorsi: è la giornalista Rosanna Sapori

Tragico epilogo nelle ricerche di Marina Buttazzoni: ritrovato nelle acque di Portopiccolo il cadavere della donna scomparsa

Si sono chiuse con il tragico ritrovamento del cadavere, le ricerche di Marina Buttazzoni, la donna di 55 anni di cui si erano perse le tracce da circa un mese. Nel pomeriggio di ieri, come riporta la redazione de Il Messaggero, il corpo della donna è stato trovato nel mare di Portopiccolo, in località Sistiana, frazione di Duino-Aurisina (Trieste), da una persona che stava navigando in barca. Sul luogo del ritrovamento sono sopraggiunti i Vigili del Fuoco e la Polizia. Dopo i primi accertamenti, come riferisce Il Messaggero, è stata confermata l’identificazione della donna dalla Prefettura di Trieste che in una nota parla di “primi rilievi” dai quali si evince che il corpo ritrovato “appare molto probabilmente riconducibile” alla 55enne. Marina era scomparsa lo scorso 17 gennaio da Udine, dopo essersi recata dalla madre, alla quale avrebbe detto che sarebbe andata a Trieste per poi rientrare lunedì 20 gennaio. La famiglia si era anche rivolta alla trasmissione Rai Chi l’ha visto? per lanciare un appello nella speranza di ritrovare Marina ancora in vita. Durante le ricerche, alcuni giorni fa, era stata ritrovata la borsa della donna, con all’interno il cellulare, i suoi effetti personali ed un biglietto del treno Udine-Sistiana Visogliano, circostanza che confermava le parole della 55enne all’anziana madre.

Leggi anche —> Aereo si schianta al suolo in territorio italiano: due morti