Dani Pedrosa respinge ancora l’ipotesi wild card con KTM. Il collaudatore spagnolo non seguirà le orme del connazionale Jorge Lorenzo.

Dani Pedrosa
Dani Pedrosa (getty images)

Dani Pedrosa è stato premiato nel terzo galà della RFME che si è svolto a Madrid. Il collaudatore KTM ha parlato anche degli ultimi test a Sepang, dove ha sorpreso tutti con il terzo crono nella seconda giornata in sella alla nuova RC16. Tanto che la casa austriaca ha rinnovato il sogno di rivederlo un giorno in pista come wild card. Sogno per il momento rimandato, ma non è detto che un giorno non ceda alla tentazione di rimettersi in gioco contro i suoi ex avversari di un tempo.

Tutto riesce naturale all’ex pilota Honda. “Il test è andato bene. Siamo riusciti a provare molte cose, più dell’anno scorso, quando aveva piovuto molto. Questo ci aveva fatto perdere molti giorni, ma stavolta c’è stata poca pioggia e sono riuscito a completare tutto il programma di test che avevo. I distacchi sono molto contenuti”, ha sottolineato lo spagnolo come riferisce il quotidiano AS, “con venti piloti racchiusi in un secondo, vedremo se la KTM riuscirà a fare gare migliori quest’anno”.

Leggi anche —> Pol Espargarò va più veloce… con una nuova dieta

Pedrosa respinge l’ipotesi wild card

KTM ha portato un nuovo telaio ibrido che rappresenta il frutto di un suo lungo lavoro nel 2019: “Mi sto adattando un po’ di più alla moto. Non è partita dal massimo livello, ma stiamo lavorando e i cambiamenti si vedono. Poi vedremo, perché la stagione prevede molti tipi di circuiti e condizioni molto diversi da quello che si incontra in un semplice test”.

Jorge Lorenzo dopo la prima uscita in veste di tester con Yamaha ha annunciato una possibile wild card. E Dani Pedrosa? “L’altro giorno hanno fatto di nuovo una battuta in KTM per sapere se volessi correre di nuovo, ma ho risposto di no. Al momento abbiamo abbastanza lavoro da fare con la moto e l’importante è che Pol, che è la punta di diamante della squadra, si trovi bene e possa compiere un passo avanti rispetto alla scorsa stagione, sia a livello di risultati che di sensazioni. E vedremo se gli altri piloti del nostro marchio si adatteranno bene alla categoria e aiuteranno il team a crescere”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Dani Pedrosa
Dani Pedrosa (getty images)