Giavane donna torna a casa e fa una scoperta terribile

0
46
Mamme arrestate abusi
 FOTO tuttomotoriweb

A pochi passi dal centro storico di Roma una giovane donna fa una scoperta terribile al rientro a casa: un serpente sul tappeto

Orribile sorpresa a Roma. Un serpente è stato ritrovato da una ragazza sul pianerottolo di un appartamento di via Angelo Brunetti, a due passi dalla centralissima Piazza del Popolo e dalla famosa via del Corso, ossia nel bel mezzo del centro storico di Roma. Una terribile vicenda. Una giovane donna che trova sul suo pianerottolo qualcosa che lascia a bocca aperta: un serpente adagiato sullo zerbino davanti alla sua porta d’ingresso. Per la precisione si trattava di un rettile selvatico, del quale non si sa purtroppo il luogo di provenienza; potrebbe essere giunto, strisciando, dal vicino Fiume Tevere oppure da qualche giardinetto pubblico, magari lasciato incolto. La paura del momento è stata non solo per la ragazza che ha sorpreso l’animale, ma anche per lo stesso serpente che ha iniziato a vagare per le scale del condominio alla ricerca di una via d’uscita. Il ritrovamento ha destato preoccupazione tra le numerose famiglie, molte con bambini, che risiedono nel quartiere. Le sgradite sorprese di serpenti nei giardini delle abitazioni, specie nelle zone di campagna, non sono una rarità nel territorio elpidiense, è più raro invece registrare ritrovamenti a ridosso del portone di casa.

La scoperta terribile, ultima di una serie inquietante

Non è neppure l’unico trovato ieri nella zona storica della città: un altro è stato rinvenuto in via della Croce ed un terzo, più piccolo, in via Vittoria: è riuscito a sfuggire alla cattura infilandosi in un tombino. E così dopo i topi, i gabbiani, i cinghiali, la volpe di piazza Cavour e i due tacchini vicino ai bidoni della spazzatura a Monteverde a luglio, ecco adesso una piccola invasione di serpenti nel centro della città: “’L’avevo individuato e avevo chiamato i vigili. Però – racconta la giovane Daniela –  prima che arrivassero si è infilato in una caditoia». La la sera, rientrando a casa verso mezzanotte la nuova sorpresa: il serpente era arrivato al primo piano «dopo aver attraversato il portone e una porta a vetri. Abbiamo chiamato i carabinieri: con una scopa siamo riusciti a farlo entrare in un sacco della spazzatura e l’hanno portato via».

 serpente FOTO tuttomotoriweb

Leggi anche > Bimba in ospedale, la scoperta