Rally di Svezia: il programma e dove seguire l’evento tanto atteso

0
59

Domani, giovedì 13 febbraio, prenderà il via la 68esima edizione del Rally di Svezia, la seconda tappa del campionato del mondo di Rally.

Rally di Svezia
Ott Tanak durante il Rally di Svezia 2019 (Getty Images)

Prosegue il campionato del mondo di Rally dopo la tradizionale tappa inaugurale di Montecarlo. I piloti, adesso, dovranno affrontare la seconda gara della stagione che si svolgerà in Svezia da giovedì 13 a domenica 16 febbraio. La 68esima edizione del Rally di Svezia, il cui detentore è il pilota estone Ott Tanak, poi laureatosi campione del mondo nel 2019, sarà composta da undici prove speciali per un totale di 180 chilometri cronometrati. Inizialmente erano previste 19 prove con un percorso complessivo di 300 chilometri, ma purtroppo a causa del clima mite abbattutosi sul paese del Nord Europa, dove non si sono registrate nevicate, il tracciato è stato rivisto dagli organizzatori che avevano anche ipotizzato di cancellare l’evento tanto atteso.

Rally di Svezia: il programma e dove vedere la competizione in tv e streaming

Il Rally di Svezia, nonostante il rischio di cancellazione, inizierà domani, giovedì 13 febbraio, con un programma rimaneggiato a causa del meteo, con il consueto shakedown di Skalla. Successivamente, nella prima serata si svolgerà la cerimonia di partenza a Karlstad, capoluogo della regione del Värmland, dove si terrà anche la prima prova speciale. Il giorno successivo, venerdì 14 febbraio, si proseguirà con tre prove speciali che sconfineranno in Norvegia (in ordine la Hof-Finnskog, la Finnskogen e la Nyckelvattnet, novità in terra svedese), ma in un unico giro in mattinata, senza ripetizioni nel pomeriggio, durante il quale i piloti saranno impegnati solo nella Torsby Sprint.

Sabato 15 febbraio, le quattro prove saranno ripercorse nello stesso ordine e nuovamente senza ripetizione pomeridiana; molte le cancellazioni durante il penultimo giorno del Rally svedese, tra cui quella di Vargåsen, durante la quale era previsto l’attesissimo salto di Colin’s Crest (in omaggio al pilota Colin McRae), il cui record di salto è detenuto da Eyvind Brynildsen (45 metri nel 2016). Il Rally di Svezia si chiuderà domenica 16 febbraio con le sole due prove speciali della Likenas in mattinata, la seconda varrà come Power Stage.

Il Rally di Svezia sarà visibile in esclusiva su DAZN. La piattaforma del gruppo Perform è attivabile sottoscrivendo un abbonamento sul sito al costo di 9,99€ mensili con la possibilità di attivare l’opzione di rinnovo automatico.

Leggi anche —> La MotoGP arriva su Dazn: la piattaforma trasmetterà le gare del Motomondiale in diretta

Rally di Svezia
Teemu Suninen durante il Rally di Svezia 2019 (Getty Images)