La Ferrari ha tolto i veli alla sua ultima vettura di Formula 1 che gareggerà nella stagione del Gran Premio 2020.

sf1000 ferrari f1
(Image by MotorSport)

La nuova vettura si chiamerà Scuderia Ferrari SF1000, in onore della casa italiana che quest’anno si appresta a partecipare alla sua millesima gara del campionato mondiale.

La SF1000 rossa, con il numero 16 di Charles Leclerc e il numero 5 di Sebastian Vettel, è stata presentata al pubblico in uno stravagante evento al teatro Romolo Valli di Reggio Emilia.

La livrea appare per lo più invariata, con altri importanti sponsor Shell, UPS e Ray-Ban che rimangono in posizioni di rilievo sul sidepod e altrove sulla vettura.

Sarà chiaramente un anno interessante, una competizione dura, una lunga stagione, ma è anche una stagione importante perché in parallelo dobbiamo creare e sviluppare una vettura completamente nuova in linea con i regolamenti che governeranno la F1 nel 2021 e oltre, quindi la squadra sarà molto, molto impegnata”, ha detto l’amministratore delegato della Ferrari Louis Camilleri al lancio.

Ho piena fiducia nelle nostre donne e nei nostri uomini, nella loro creatività, nella loro disciplina e determinazione e, soprattutto, nell’etica del lavoro che hanno avuto in precedenza e che è il tratto distintivo di questa azienda, instillatoci dal nostro fondatore Enzo Ferrari.”

Mattia [Binotto, direttore del team] e il suo team stanno facendo un ottimo lavoro e ci auguriamo che i progressi vadano avanti“.

La Ferrari è il primo team di F1 a mostrare la sua vettura 2020 dal vivo, anche se la stessa Haas ha pubblicato la scorsa settimana le immagini del suo ultimo modello – mentre la Mercedes ha presentato la sua livrea aggiornata su una vettura del 2019, questo lunedì.

Leclerc ha firmato un nuovo accordo per rimanere con la Scuderia fino al 2024, mentre l’attuale contratto di Vettel scade alla fine di quest’anno.

Leclerc e Vettel hanno ottenuto tre vittorie e nove pole con la vettura dell’anno scorso, la SF90, ma non è stata abbastanza competitiva da combattere per il titolo che ci si aspettava dopo un pre-campionato molto acceso.