Una bambina di un anno è stata soffocata dalla madre nel giorno del suo primo compleanno: il corpo ritrovato dopo 2 giorni di ricerche, l’assurdo motivo.

soffocata dalla madre
Polizia – Foto Twitter

Una vera tragedia si è consumata in Francia dove un giorno di festa si è trasformato in un dramma. La piccola Vanille, nel giorno del suo primo compleanno, è stata uccisa dalla mamma.

Soffocata dalla madre nel giorno del suo primo compleanno: l’assurdo motivo

Dopo due giorni di ricerche, il corpo della piccola Vanille è stato ritrovato dalle forze dell’ordine nella cittadina francese di Angers in un contenitore per abiti. A togliere la vita alla bambina sarebbe stata la madre Nathalie Stephan, trentanovenne con gravi problemi psichici e che avrebbe organizzato tutto per agire nel giorno del primo compleanno della piccola.

Leggi anche—>Va dal medico e il giorno dopo lo trovano morto in casa

Il procuratore di Angers, Eric Bouillard, ha fatto il punto dell’inchiesta dichiarando che l’autopsia ha confermato la morte della piccola per “soffocamento” nei tempi “conformi a quanto dichiarato” dalla mamma della bambina agli inquirenti.

A spingere la madre della bambina al folle gesto sarebbe stato il rifiuto di lasciare la casa per madri single in cui viveva con la bambina. La donna avrebbe dovuto lasciare l’istituto mentre la piccola Vanille sarebbe stata affidata ad una famiglia.

Leggi anche—>Donna precipita facendo un volo di 300 metri: la tragedia davanti all’amico

Secondo il procuratore, “tra il 3 dicembre e il 7 febbraio nulla poteva permettere di pensare che sarebbe passata all’atto”. Il procuratore, infatti, racconta che la madre aveva mostrato “la positiva evoluzione di una madre che si sforzava sempre di più nell’intessere un legame e che aveva fornito rassicurazioni agli assistenti sociali”.

La donna, infatti, aveva anche raccontato di aver trovato un alloggio alternativo non preoccupando gli assistenti sociali che non avrebbero mai pensato ad una fine così tragica.

Polizia francese attentato parco Parigi
Polizia francese sul luogo dell’attentato (Getty Images)