Forte mal di gola da giorni: donna muore in pronto soccorso

0
2145

Sabato sera una donna di 48 anni è morta al pronto soccorso del Policlinico di Bari dopo aver accusato per alcuni giorni un forte mal di gola. Secondo i familiari della 48enne, i medici avrebbero sottovalutato la situazione.

Ospedale
(foto dal web)

Una donna di 48 anni è deceduta sabato sera al pronto soccorso del Policlinico di Bari, dove era stata trasportata dal personale medico del 118. Secondo quanto riferito dai parenti della donna, quest’ultima avrebbe sofferto negli ultimi giorni di un forte mal di gola che sarebbe stato sottovalutato dai vari medici che la 48enne aveva contattato. La donna aveva anche chiamato in due occasioni lo staff medico del 118. I parenti hanno sporto denuncia per quanto accaduto e la Procura della Repubblica di Bari ha disposto i primi accertamenti urgenti sul decesso per chiarire quanto sia accaduto.

Bari, donna muore dopo un forte mal di gola: per i familiari i medici avrebbero sottovalutato la situazione

La Procura della Repubblica di Bari ha disposto alcuni accertamenti per cercare di far luce sul decesso di una donna di 48 anni, morta sabato sera al pronto soccorso del Policlinico di Bari, dove era stata trasportata dal personale medico del 118. Giulia Minnini, secondo quanto riferito dai parenti e riportato dalla redazione de La Gazzetta del Mezzogiorno, aveva accusato da diversi giorni un forte mal di gola, patologia che secondo i familiari i medici che l’avevano visitata avrebbero sottovalutato. La 48enne, secondo quanto raccontano i parenti che hanno denunciato l’accaduto ai carabinieri del capoluogo pugliese, durante la scorsa settimana per il forte mal di gola si era recata prima alla guardia medica, poi al Policlinico di Bari, dal medico curante ed infine avrebbe anche contattato il 118, ma tutti i dottori che l’avevano visitata, come riporta La Gazzetta del Mezzogiorno, non avrebbero individuato il problema ed avrebbero prescritto terapie inefficaci. Sabato sera, poi la donna è stata portata dal 118 in ospedale, dove è stato dichiarato il decesso, su cui dopo la denuncia sta cercando di fare chiarezza la Procura. Su disposizione del pubblico ministero Larissa Catella è stata acquisita dai carabinieri la documentazione ed effettuato il sequestro della salma, adesso a disposizione dell’autorità giudiziaria. Come riferisce La Gazzetta del Mezzogiorno, il fascicolo sarà assegnato ad un magistrato del pool specializzato che provvederà all’apertura formale dell’inchiesta, dopo la quale potrà essere disposto l’esame autoptico sul corpo della 48enne.

Leggi anche —> Attacco di tosse dopo la cena con la moglie: muore noto fotografo

Policlinico di Bari
Il Policlinico di Bari (foto dal web)