Coronavirus, scompare uno degli accusatori: è giallo

Coronavirus, è giallo sulla sorte di uno dei principali accusatori del governo cinese: un popolare blogger è sparito, non se ne hanno più notizie

Coronavirus
Coronavirus (foto dal web) 

Fa discutere la gestione dell’emergenza coronavirus da parte del governo cinese. Diverse sono state le voci che si sono levate contro le decisioni delle autorità, tra queste quella di Chen Qiushi. 34 anni, è un giornalista, blogger e avvocato indipendente, che dopo la chiusura della città di Wuhan si è recato sul posto per raccontare la situazione, fornendo cronache scomode degli eventi. La Cnn racconta che in rete non si hanno più sue notizie da giovedì scorso, famiglia e amici non riescono a rintracciarlo. Le voci parlano di una messa in quarantena forzata, ma non sono confermate. Ora si teme per la sua sorte. Chen ha raccontato ciò che ha visto in numerosi video e la scorsa settimana, alla Bbc, aveva detto: “La censura è pesante, gli account di chi condivide i miei contenuti vengono chiusi”. Su Weibo, una sorta di Twitter cinesi, in molti si interrogano su cosa ne sarà di lui.