MotoGP, Rossi e Lorenzo compagni nel 2021? Jarvis non lo esclude

0
169

Lin Jarvis, managing director Yamaha, non escluse completamente che Valentino Rossi e Jorge Lorenzo possano correre nel team Petronas SRT nel campionato MotoGP 2021.

Jarvis Rossi Vinales Lorenzo Meregalli MotoGP Yamaha 2020
Lin Jarvis con Valentino Rossi, Maverick Vinales, Jorge Lorenzo e Massimo Meregalli (©Getty Images)

Il primo test MotoGP del 2020 è andato in archivio e in casa Yamaha c’è abbastanza soddisfazione. La nuova M1 sembra una moto nata bene, anche se ovviamente servono conferme su altri circuiti.

Il prossimo test in Qatar sarà molto importante per capire i valori in pista. Proprio sul circuito di Losail si correrà il primo gran premio del nuovo campionato e ogni team cercherà di essere pronto. Yamaha lì può soffrire in rettilineo, però spera di farlo meno che negli ultimi anni.

Leggi anche -> MotoGP, Valentino Rossi ammette: “Rins e Vinales i più veloci”

MotoGP, Lin Jarvis a 360° sulla Yamaha

Lin Jarvis in un’intervista concessa a Sky Sport MotoGP ha ribadito la grande fiducia riposta in Fabio Quartararo, il migliore nei tre giorni di test in Malesia e pilota ufficiale Yamaha dal 2021: “Tutti hanno visto l’anno scorso i risultati che ha avuto come rookie, è stato proprio spettacolare. Ha ricevuto l’attenzione di tutti, è stata una bella sorpresa per noi e probabilmente anche per se stesso. Ha un talento straordinario, è stato quasi facile scommettere su di lui“.

Al fianco del talentuoso francese, ci sarà il confermatissimo Maverick Vinales. Ci si aspetta un grande 2020 da parte del rider nato a Figueres. Il managing director Yamaha crede in lui: “Dal 2017 i suoi risultati hanno un po’ seguito la performance della moto. Nel finale della scorsa stagione ha ritrovato la fiducia con la moto. Ha molto feeling con il team. Quando ha sentito l’intenzione della Yamaha di tenerlo, ha deciso che questo sarebbe stato il suo posto anche per il futuro. Gli serviva avere la fiducia per continuare a lavorare insieme“.

Jarvis ammette che gli piacerebbe rivedere Jorge Lorenzo in gara come wild card durante il prossimo campionato MotoGP: “Vediamo, noi abbiamo parlato con lui. C’è la possibilità di fare alcune wild cards. Noi come costruttore possiamo ottenerne al massimo tre. Noi iniziamo con una, poi vedremo come andrà. Abbiamo fatto una prenotazione per avere una wild card Barcellona, perché serve una transazione per concedergli il posto. Poi vedremo se si farà o meno“.

Al dirigente Yamaha viene chiesto dell’ipotesi di vedere Lorenzo e Valentino Rossi compagni nella squadra Petronas SRT nel 2021: “Se Morbidelli rimane con il team Petronas e Valentino va lì, ovviamente non c’è posto per Jorge. Ma c’è sempre la possibilità che Franco possa essere preso da un altro costruttore. Ce ne sono sei in questo momento e tutti hanno bisogno di due piloti veloci. Io spero che lui rimanga, ma chissà. Vedere Valentino e Jorge insieme sarebbe molto, molto, molto strano, particolare. Affascinante. Io personalmente non penso che possa succedere, ma chissà…“.

Non rimane che attendere per capire se effettivamente la reunion ci sarà. Sicuramente l’ipotesi affascina, ma bisognerà vedere che scelte farà il team Petronas SRT per il 2021. Non bisogna dimenticare Franco Morbidelli, che farà di tutto per tenersi il posto.

Lorenzo, Rossi e Vinales (Getty Images)
Lorenzo, Rossi e Vinales (Getty Images)