Francia, allerta per 13 casi di salmonellosi: ritirati diversi lotti di formaggio

0
157

In Francia, le autorità sanitarie hanno ritirato diversi lotti di formaggio Morbier a latte crudo prodotto dall’azienda Perrin per un possibile collegamento con 13 casi di salmonellosi.

Formaggi
(Getty Images)

È allerta in Francia, dove sono stati registrati 13 casi di soggetti colpiti da Salmonella Dublin. Per queste ragioni, come riporta il sito dello Sportello dei Diritti e la stampa francese, in via precauzionale è stato disposto il ritiro di alcuni lotti di formaggio Morbier a latte crudo prodotto dall’azienda Perrin (Doubs). Questi potrebbero essere contaminati microbiologicamente e per tali motivi sono stati richiamati dal produttore da tutti i punti vendita d’oltralpe. L’annuncio è stato pubblicato anche sul sito del Ministero dell’agricoltura e dell’alimentazione francese che ha esortato le persone già in possesso dei prodotti appartenenti ai lotti oggetto del provvedimento di riportarli indietro e non consumarli.

Francia, allerta per 13 casi di salmonellosi: ritirati diversi lotti di formaggio a latte crudo

In Francia, a scopo precauzionale, sono stati ritirati diversi lotti di formaggio Morbier a latte crudo prodotto dall’azienda Perrin (Doubs). Scopo del richiamo è il possibile collegamento tra il consumo del formaggio in questione con 13 casi di Salmonella Dublin registratisi. Come descritto dal Ministero dell’agricoltura e dell’alimentazione francese su un avviso pubblicato sul proprio sito “le indagini condotte da Public Health France e dai servizi della direzione generale per gli alimenti hanno identificato un legame tra il consumo di latte crudo più Morbier realizzato dallo stabilimento Perrin (25) ed i malati“. Per queste ragioni sono stati ritirati dal mercato, come riferisce l’avviso ripreso anche dallo Sportello dei diritti, i seguenti lotti del formaggio in questione: numero 23240923 (da consumarsi preferibilmente entro il 10/02), 23240924 (DLUO 01/02), 23271122, 23271123, 23271124, 23271125, 23271126 e 23271127 (BBD al 05/03 e 30/03) e il Lotto di taglio: n ° 13 (DLC al 12/02). Questi potrebbero essere contaminati microbiologicamente e le autorità sanitarie d’oltralpe hanno raccomandato ai soggetti in loro possesso di non consumarli e di riportarli presso il punto vendita. Inoltre, il Ministero francese ha raccomandato a chi avesse consumato il formaggio oggetto del ritiro di contattare il proprio medico per provvedere agli accertamenti del caso, ma “in assenza di sintomi entro 7 giorni dal consumo -scrivono le autorità sanitarie francesi- non è necessario preoccuparsi e consultare un medico“. Attualmente, sottolinea lo Sportello dei Diritti, il provvedimento non interessa il mercato italiano. La salmonella può provocare negli esseri umani disturbi gastrointestinali con febbre, vomito, diarrea e dolori addominali entro 6–72 ore dal consumo.

Leggi anche —> Ritiro pasta fresca dal mercato: l’avviso del Ministero della Salute

Formaggio Morbier
Formaggio Morbier (Getty Images)