Valentino Rossi bacchetta la Yamaha: “Finalmente pensano alla MotoGP”

0
14517

Valentino Rossi lancia una bella stoccata alla Yamaha sul poco impegno profuso negli ultimi anni sulla MotoGP da parte dei giapponesi.

Rossi (Getty Images)
Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi ha cominciato quella che potrebbe essere la sua ultima stagione in MotoGP. Il rider italiano, infatti, qualora dovesse capire di non essere adeguatamente competitivo, a fine anno si farà definitivamente da parte. In caso contrario però proseguirà, ma non più nel team factory bensì in quello clienti Petronas.

Come riferisce Motorsport.com, Valentino Rossi ha così dichiarato in merito all’atteggiamento della propria squadra: “Dalla scorsa estate sono cambiate un po’ di cose in Yamaha. Ora stanno lavorando nella direzione giusta e si stanno impegnando. Questo è positivo. Naturalmente ci vorrà un po’ di tempo, ma io credo che Yamaha abbia in sé un grande potenziale se farà diventare la MotoGP la propria priorità”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Rossi: “Dobbiamo vedere se arriveranno risultati migliori”

Il Dottore ha poi proseguito: “Negli ultimi anni, soprattutto nel 2017 e nel 2018 sono state stagioni difficili. Ora sembra che finalmente la MotoGP sia di nuovo diventata importante per la Yamaha. Questo è positivo, ma bisogna vedere se poi effettivamente i risultati saranno migliori”.

Indubbiamente negli ultimi anni la Yamaha si è ritrovata attardata rispetto alla concorrenza che d’improvviso ha aumentato le forze in campo con un approccio quasi da F1 portato da tecnici come Gigi Dall’Igna, che hanno letteralmente rivoluzionato anche il semplice moto di pensare alla MotoGP. Basta pensare anche solo ai tantissimi passi avanti sull’aerodinamica.

Leggi anche —> MotoGP, Valentino Rossi felice della nuova Yamaha: “Motore migliorato”

Antonio Russo

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)