Mercedes fuori dalla F1: ecco perché non conviene a nessuno

0
566

La vociferata uscita dalla F1 della Mercedes non solo non conviene al marchio tedesco, ma neppure allo sport. Ecco le motivazioni.

Mercedes (©Getty Images)

Sebbene i grandi capi della Casa della Stella abbiano prontamente smentito le ripetute indiscrezioni sul suo prossimo ritiro dal Circus, le chiacchiere non si sono ancora spente. Sono ormai settimane che si susseguono i pareri dei big del paddock a proposito dell’ipotetico addio della Mercedes. Ma davvero la fine di un’era di dominio sarebbe un bene per la massima serie a ruote scoperte?

La risposta è con ogni probabilità no, in quanto un grosso costruttore in meno (rimarrebbero soltanto Ferrari e McLaren, con Renault che obiettivamente non sembra in grado di poter evolversi in maniera tale da potersi giocare a breve almeno uno dei due titoli) toglierebbe blasone ed interesse ad una categoria già di per sé compromessa in termini di credibilità e seguito.

Consapevole dello scivolone che la F1 potrebbe prendere in caso contrario il responsabile sportivo di Liberty Media, ed ex boss della scuderia di Stoccarda ha cercato di allontanare la possibilità proclamandosi sicuro che “non vi sono segni da questo punto di vista, in quanto per ora guadagnano più di quanto spendono“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

In effetti proprio in tempi recenti la dirigenza del brand ha sottolineato come la sola pubblicità ottenuta grazie ai passaggi in tv porti loro più denaro di qualunque altro genere di campagna marketing.

Secondo l’ex stratega del Cavallino, il budget cap in vigore dal 2021 e la conseguente forzata riduzione delle spese fungerà da ulteriore mezzo di convinzione.

In questo modo sapranno già in anticipo quanti soldi mettere sul tavolo. Alla fine la richiesta del capo di Daimler Ola Kallenius era esattamente un maggior controllo della spesa e qualche certezza in più in termini di risorse da impiegare“, ha precisato l’inglese.

Lewis Hamilton sulla Mercedes (Foto Lat Images/Mercedes)
Lewis Hamilton sulla Mercedes (Foto Lat Images/Mercedes)

Chiara Rainis