Quartararo ha usato la moto 2019: “Vi spiego perché l’ho fatto”

0
1792

Fabio Quartararo in questa sua prima uscita stagionale con la Yamaha ha deciso di utilizzare la M1 di un anno fa e ne ha spiegati i motivi.

Fabio Quartararo (Getty Images)
Fabio Quartararo (Getty Images)

Primo assaggio di M1 per Fabio Quartararo, che dal prossimo anno vestirà i colori di pilota titolare in Yamaha insieme a Maverick Vinales. Sul francese ci sono grandi aspettative per questa stagione e sono in tanti a scommettere che proprio in questo 2020 arriverà per lui il primo successo in carriera in MotoGP.

Come riportato dai colleghi di Sky Sport, a margine di questa prima giornata di test Fabio Quartararo ha così affermato: “Ho guidato la moto 2019. Alla fine non ho fatto più tanti giri, ma alla fine era più per tornare sulla moto. Non sono da tanti anni su una MotoGP. Abbiamo cominciato con una moto che già conosco da un anno”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Quartararo soddisfatto di questo primo approccio

Il francese ha poi proseguito: “Domani cominciamo con la moto nuova e vediamo come va. Sono comunque molto contento di avere avuto questo ritmo su questa pista. Dopo la pioggia c’era meno grip. Dopo quasi 3 mesi che non salivo sulla moto il tempo era già abbastanza buono stamattina”.

Infine Quartararo ha così concluso: “Il tempo l’ho fatto con la media. Sono contento perché non pensavo di essere così veloce. Domani vediamo come va, ma per ora sono molto contento”. Insomma il rider transalpino sembra decisamente soddisfatto di questo primo approccio alla moto.

Ricordiamo, infatti, che per regolamento i piloti sono impossibilitati a guidare delle MotoGP al di fuori di test ufficiali, gare ed eventi promozionali autorizzati, quindi il povero Quartararo effettivamente non vedeva una moto di quel tipo da almeno 3 mesi.

Antonio Russo

Quartararo (Getty Images)
Quartararo (Getty Images)