Golf GTI TCR 2021, ecco le prime foto spia prima del debutto a Ginevra

Volkswagen ha introdotto l’ottava generazione di Golf verso la fine dello scorso anno insieme al fratello GTE ibrido plug-in, ma il meglio deve ancora venire.

volkswagen golf
(Image by Motor1)

 

No, non ci riferiamo al modello più pratico e alla sua robusta controparte Alltrack, visto che in realtà stiamo parlando del quartetto di derivati di prestazioni, tutti confermati per un lancio nel 2020 – GTI, GTI TCR, GTD e la possente R. Abbiamo visto il modello entry-level, ma questa è la prima volta che ci è permesso di dare un’occhiata alla TCR pronta per la pista.

Guadagnando il suo suffisso dopo il campionato TCR lanciato nel 2014, la Golf GTI TCR sarà il seguito dell’omonimo modello lanciato in Europa un anno fa come equivalente stradale dell’auto da corsa. Come facciamo a sapere che questo prototipo raffigura il modello più potente? Date un’occhiata più da vicino alle ruote anteriori dove noterete i dischi dei freni forati. Anche la precedente GTI TCR li aveva, mentre i prototipi della nuova GTI normale sono stati fotografati con dischi normali.

Anche se non si nota subito, le foto spie prese in prestito dai colleghi di ‘Motor1.com‘, ci dicono che il veicolo di prova aveva un assetto delle sospensioni leggermente più rigido rispetto al prototipo della Golf GTI standard vista in precedenza. C’è ancora qualche mimetizzazione nera qua e là, ma non nasconde nulla che non abbiamo già visto prima. Notiamo che ci sono alcuni cavi che escono dal cofano e che vanno all’interno dell’abitacolo dove probabilmente sono collegati a un dispositivo di misurazione, segnalando così che la Volkswagen stava prestando molta attenzione al motore.

volkswagen golf gti
(Image by Motor1)

A proposito di questo, una diapositiva trapelata da quella che doveva essere una presentazione, ha rivelato le succulente uscite di tutte e quattro le performance Golf. La base GTI era elencata come avente 241 cavalli, mentre la GTI TCR più robusta era valutata a 296 CV; 10 CV in più rispetto alla vecchia.

Anche se si potrebbe essere tentati di credere che questa sarà la Golf a trazione anteriore più potente di sempre, non sarà così perché l’ex detentore del record FWD del Nürburgring – la Golf GTI Clubsport S – aveva ben 306 CV.

Volkswagen ha già confermato che la Golf GTI sarà presentata in anteprima al Motor Show di Ginevra il mese prossimo, ma non è chiaro se la TCR sarà anche lei presente in Svizzera. In caso contrario, non può essere troppo lontano, perché la logica ci dice che il TCR e la GTD faranno il loro debutto prima dell’ammiraglia R destinata a una premiere autunnale. Quando farà il suo debutto, aspettatevi che la TCR sia dotata esclusivamente di un cambio automatico a doppia frizione come il suo predecessore. Con buona pace di tutti puristi.