La terza puntata del Festival di Sanremo 2020, quella dedicata alle cover, ha visto trionfare Tosca con Piazza Grande: il riassunto dell’intera serata.

Sanremo 2020 ascolti
(foto dal web)

Anche la terza serata del Festival di Sanremo 2020 è stata archiviata: la puntata dedicata interamente alle cover interpretate dai partecipanti in gara ha visto trionfare Tosca con Piazza Grande, grande capolavoro di Lucio Dalla. Una puntata, sulla scia delle altre due, dinamica e ricca di colpi di scena. Ecco cosa è accaduto nel dettaglio.

Sanremo 2020, tutto quello che è accaduto nel corso della terza puntata

Si apre con i fuochi d’artificio la terza puntata della 70° edizione del Festival di Sanremo. Intorno alle 20:00 fa il suo arrivo sulla scena il fuoriclasse della Juventus Cristiano Ronaldo, il quale si è recato nella città dei fiori per la sua Georgina Rodriguez, impegnata con Amadeus nella conduzione della kermesse. Un’ora più tardi la competizione prende il via, i primi ad esibirsi nella serata dedicata alle cover sono stati Michele Zarrillo e Fausto Leali con Deborah, a seguire Junior Cally e i Viito che hanno cantato Vado al Massimo di Vasco Rossi. Poi l’intramezzo esilarante, la gag tra Amadeus e Georgina fa esplodere il pubblico in una risata esilarante: il conduttore, sfegatato tifoso interista, indossa una maglia per metà della Juventus e per metà della sua squadra del cuore, nello specifico quella di Romelu Lukaku. Al termine del siparietto la Rodriguez presenta il concorrente in gara successivo, Marco Masini il quale insieme ad Arisa interpreta Vacanze Romane.

Segue un messaggio forte lanciato sul palco dell’Ariston da Fiorella Mannoia, Alessandra Amoroso, Gianna Nannini, Emma, Elisa, Giorgia e Laura Pausini: insieme, il 19 settembre si esibiranno in un concerto denominato “Uno, nessuno, centomila” per dire stop alla violenza contro le  donne.

Arriva il turno di Riki e Ana Mena che cantano L’edera e poi quello di Raphael Gualazzi e Simona Molinari con E se domani.  Intorno alle 22 è il turno di Anastasio, dato come uno dei favoriti, che con la PFM interpreta Spalle al muro. Poi Levante con Francesca Michielin e Maria Antonietta che insieme cantano Si può dare di più. Dopo la pausa pubblicitaria si esibiscono Alberto Urso ed Ornella Vanoni che cantano La voce del silenzio. All’esito dell’esibizione Amadeus presenta Alketa Vejsiu, la prima donna albanese che condurrà un festival della canzone nel proprio paese. Riprendono le performance con  Elodie ed Aeham Ahmad interpreti di  Adesso tu, e Rancore con Dardust e la Rappresentante di lista che cantano Luce di Elisa. Quasi alle 23,00 fa il suo ingresso il comico Roberto Benigni che mancava sul palco di Sanremo da anni. La gara riprende circa mezz’ora dopo con i Pinguini Tattici Nucleari  a cui segue l’esibizione di Enrico Nigiotti e Simone Cristicchi con un pezzo di quest’ultimo Ti regalerò una rosa. Ventata di allegria ed esuberanza quando intorno alla mezzanotte il super ospite Mika sale sul palco dell’Ariston. Segue poi l’esibizione di un’altra concorrente, Giordana Angi con i Solis string quartet, per loro La nevicata del ’56 della compianta Mia Martini.

Arriva il turno di Tiziano Ferro e Massimo Ranieri che emozionano con Perdere l’amore, poi quello di Le Vibrazioni e i Canova con Un’emozione da poco e ancora Tosca con Silvia Perez Cruz che cantano Piazza Grande interpretazione grazie alla quale si aggiudicano la vittoria della puntata. Dopo di loro Diodato e Nina Zilli con 24.000 Baci. Seguono Rita Pavone ed  Amedeo Minghi che insieme cantano 1950, ed Achille Lauro che sorprende di nuovo con i suoi outfit – questa volta vestito da David Bowie- con una performante Annalisa  i quali interpretano Gli uomini Non cambiano. Irene Grandi dopo l’una, con Bobo Rondelli canta La musica è finita e Piero Pelù con Little Tony si esibisce nella famosa di quest’ultimo Cuore Matto. Paolo Jannacci, all’una e mezza, insieme Francesco Mandelli e Moretto canta Se me lo dicevi prima, a seguire Elettra Lamborghini con Myss Keta cantano Non succederà più, infiammando l’Ariston. È il turno poi di  Francesco Gabbani con L’italiano.

Il Festival termina alle due: a trionfare Tosca con la cover di Piazza Grande. Di seguito la classifica.

1 – Tosca

2 – Piero Pelù

3 – Pinguini Tattici Nucleari

4 – Anastasio

5 – Diodato

6 – Le Vibrazioni

7 – Paolo Jannacci

8 – Francesco Gabbani

9 – Rancore

10 – Marco Masini

11 – Raphael Gualazzi

12 – Enrico Nigiotti

13 – Rita Pavone

14 – Irene Grandi

15 – Michele Zarrillo

16 – Achille Lauro

17 – Levante

18 – Giordana Angi

19 – Elodie

20 – Alberto Urso

21 – Junior Cally

22 – Riky

23 – Elettra Lamborghini

24 – Bugo e Morgan

Leggi anche —> Sanremo 2020, il nome di chi vincerà il Festival: per i bookmakers non ci sono dubbi

Sanremo
Sanremo (foto dal web)