Rins a sorpresa: “Non ho ancora firmato niente, ma Suzuki sa cosa voglio”

Alex Rins ha dichiarato, un po’ a sorpresa, di non aver ancora firmato il proprio rinnovo con la Suzuki e ha aggiunto che il team sa lui cosa vuole.

Alex Rins (Getty Images)
Alex Rins (Getty Images)

Nei giorni scorsi si sono rincorse diverse voci che volevano un Alex Rins già pronto a rinnovare con la Suzuki per altri due anni, ma in realtà non è proprio così. Niente allarmismi, lo stesso rider spagnolo ha rassicurato tutti di voler dare priorità alla casa giapponese, ma la notizia è che per ora è ancora in trattativa.

Come riferisce Motorsport.com, durante la presentazione della nuova livrea lo spagnolo ha così affermato: “Affronteremo questa annata con grande motivazione, con dei nuovi colori e tante cose nuove sotto la moto. La Suzuki ha lavorato davvero duro questo inverno per avere un motore più potente ed un maggiore potenziale nella prossima stagione”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Rins pronto ad una stagione da protagonista

Alex Rins ha poi proseguito: “Nei test vedremo come andranno le novità. Ci sarà molto lavoro da fare ed è molto importante provare tutto nel modo corretto ed assicurarsi che ci stiamo muovendo nella giusta direzione. Dobbiamo lavorare con grande attenzione, probabilmente useremo anche una modo dello scorso anno per fare delle comparative. L’obiettivo è quello di provare a vincere più gare rispetto all’anno scorso. Proverò a dare tutto per essere veloce sin dalla prima gara”.

Infine il rider iberico ha così concluso: “Dobbiamo cercare di essere più costanti. Alla fine se vinci le gare vinci il campionato. Se sei costante e vinci tante gare allora puoi diventare campione. Dobbiamo riuscire a vincere più gare possibile. Mi sento a mio agio con la Suzuki, ma francamente non ho firmato nulla, questa cosa se la vedrà il mio manager. Ho del tempo per pensare al rinnovo e che si chiuda ora o tra qualche settimana non dipende da nessuno. La Suzuki mi sembra una buona squadra, ma bisogna guardare tutte le opzioni e valutarle. Loro sanno cosa voglio per rinnovare”.

Leggi anche —> La Suzuki 2020 si rifà il look: sulla livrea spunta anche l’argento (VIDEO)

Antonio Russo

Rins e Mir (Getty Images)