Una coppia di 30enni è stata ritrovata senza vita all’interno della propria abitazione a Piossasco, comune in provincia di Torino. A lanciare l’allarme la vicina di casa preoccupata per le urla che provenivano dall’appartamento.

Soccorsi incidente
(foto dal web)

Dramma a Piossasco, comune in provincia di Torino, dove all’alba di questa mattina, giovedì 6 febbraio, un uomo ed una donna sono stati ritrovati senza vita nel proprio appartamento. Secondo le prime informazioni, le due vittime, Andreas Pedersen (39 anni) e Anna Marochkina (33 anni), sarebbero state ritrovate riverse a terra con numerose ferite d’arma da taglio. Come riporta la redazione de La Stampa, dalle prime ricostruzioni pare che l’ipotesi più accreditata dagli inquirenti sia quella di un omicidio-suicidio.

Leggi anche —> Drammatico incidente nella notte: spezzata la vita di un giovane padre

Piossasco, dramma alle prime luci dell’alba: coppia di 30enni ritrovata senza vita in casa, si pensa ad un omicidio-suicidio

Due cadaveri riversi a terra con diverse ferite d’arma da taglio. Questa la terribile scena presentatasi davanti ai vigili del fuoco ed ai carabinieri che sono intervenuti all’alba di stamane, giovedì 6 febbraio, in un appartamento sito in via Robert Capa a Piossasco, comune in provincia di Torino. I corpi, come riportato dalla redazione de La Stampa, appartengono ad Andreas Pedersen, 39enne di origini danesi e alla compagna Anna Marochkina, 33enne di origine russa. A lanciare l’allarme sarebbe stata una vicina di casa, che come riporta La Stampa, sentendo urla ed una richiesta d’aiuto della donna provenire dall’appartamento della coppia, ha immediatamente chiamato i carabinieri. Giunti sul posto, dopo le mancate risposte al citofono, i vigili del fuoco hanno fatto irruzione nell’abitazione scoprendo la tragedia. Dai primi accertamenti, riferisce La Stampa, l’ipotesi più attendibile pare essere quella dell’omicidiosuicidio. Le due vittime, sposati da cinque anni, lavoravano presso l’azienda AP Service 3D di Piossasco, fondata da Pedersen alcuni anni fa e specializzata in servizi di misura 3D e di consulenza aziendale, dove Anna operava come architetto. Su quanto accaduto stanno indagando i carabinieri per ricostruire la vicenda e chiarire le dinamiche dei fatti.

Leggi anche —> Treno deraglia sulla linea ad alta velocità: tragico bilancio – VIDEO

Caseificio sequestrato
Carabinieri (foto dal web)