Pernat lancia la bomba: “Rossi sta trattando con l’Aprilia”

0
1607

Secondo Carlo Pernat Valentino Rossi starebbe parlando con l’Aprilia per una collaborazione in futuro con il suo VR46 in MotoGP.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi alla fine di questa stagione dovrà decidere cosa fare della propria carriera. Il Dottore potrà proseguire con il team Petronas e una moto ufficiale Yamaha ho smettere definitivamente di correre.

Come riportato da “Tuttosport”, Carlo Pernat ha così dichiarato: “Valentino in futuro potrà fare come Alonso adesso, ma io penso una cosa. Per me l’Aprilia, se tornerà in alto, potrebbe dargli tutte le moto che vuole per la sua VR46 permettendogli quindi di tornare in MotoGP tramite Gresini come team manager. Che io sappia ne stanno già parlando. Hanno parlato anche della possibilità di continuare lasciando la Yamaha, anche se la vedo una cosa remota”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Pernat: “Iannone il più forte di tutti”

Il manager genovese ha poi proseguito: “Io penso che nelle moto non serva la progettazione della F1. Soprattutto in MotoGP per vincere ci vogliono i piloti. Se Iannone viene squalificato che fanno? Vincono con Smith? Di tutti i piloti che ho avuto Andrea, a livello di talento puro è quello più forte che ho avuto. Si più forte di Rossi e del Sic. Lui era l’unico che batteva Marquez in Moto2 e lo spagnolo lo temeva. Il suo problema è che ha sempre preso la decisione sbagliata. Doveva restare in Ducati, invece, ha inseguito i soldi e si è giocato la carriera”.

Infine Pernat ha così concluso: “Io non credo alla storia del doping onestamente. Per me nelle moto non esiste e non serve, poi cosa se ne faceva Andrea se con l’Aprilia arriva ultimo o penultimo? Secondo dovrebbero salvarlo perché i valori sono davvero bassi e giustificabili con la contaminazione alimentare. Io però ho paura per lui perché penso che vogliano mandare un messaggio attraverso questa storia”.

Antonio Russo

Rossi (Getty Images)
Rossi (Getty Images)