Coronavirus: contagiato neonato da 30 ore

0
1720

Coronavirus: un neonato di sole 30 ore è risultato positivo al Coronavirus. L’avrebbe contagiato la mamma già positiva al test prima del parto.

Coronavirus: contagiato neonato da 30 ore
Neonato (foto Pixabay)

Un neonato è risultato positivo al test per il coronavirus appena 30 ore dopo la nascita.

Questo è quanto avrebbe reso noto l’agenzia Xinhua.

Si tratta di un neonato venuto alla luce il 2 febbraio a Wuhan, l’epicentro dell’epidemia e, tristemente, è il neonato più giovane ad aver contratto il virus.

Il contagio del neonato sarebbe avvenuto già nel corpo della mamma in quanto la madre prima del parto era risultata positiva al test.

Queste le informazioni rese note dall’Union Hospital, affiliato al Tongji Medical College della Huazhong University of Science and Technology.

Secondo la Xinhua, potrebbe trattarsi del primo caso di trasmissione del coronavirus da madre a figlio.

Fortunatamente, il bambino, di 3,25 kg, è in condizioni stabili ed è tenuto sotto osservazione.

Leggi anche —> Coronavirus, spiegati i motivi per cui i bambini non vengono contagiati

Ore decisive per il neonato ma anche per i due turisti ricoverati allo Spallanzani

Le condizioni della coppia cinese ricoverata da una settimana allo Spallanzani sono immutate.

Si tratta dei due turisti, marito e moglie di 66 e 65 anni, che erano arrivati allo Spallanzani in condizioni serie già serie e che, superata la notte, sono in terapia intensiva dopo un aggravamento delle condizioni ieri.

In base a quanto dichiarato questo aggravamento potrebbe dipendere dal decorso del virus che prevede un momento di “crisi”, per difficoltà respiratorie nel caso specifico.

Coronavirus: contagiato neonato da 30 ore
Security (foto Pixabay)