Asportato un tumore di 12 Kg, è un orgoglio tutto italiano

0
267

I medici della clinica La Maddalena a Palermo sono riusciti ad asportare un tumore di 12 kg. L’operazione era talmente rischiosa che ben 3 centri in tutta Italia avevano sconsigliato di sottoporvisi a una paziente di 60 anni e le avevano prescritto dei trattamenti palliativi per i sintomi.

Ospedale Reggio Calabria
Il Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria (foto dal web)

La paziente, ben consapevole dei rischi dell’operazione, ha però deciso di acconsentire quando la clinica palermitana ha dato la sua disponibilità. La massa tumorale occupava una buona parte dell’addome della donna fino a comprimerle gli organi vitali.

LEGGI ANCHE >>> Fabrizio Frizzi: la dedica di Antonella Clerici per il suo compleanno

Asportato un tumore di 12 Kg, è un orgoglio tutto italiano

L’asportazione è durata 5 ore ed è stata complicata per diversi aspetti.

Il chirurgo Lucio Mandalà che ha eseguito l’intervento ne ha spiegato le difficoltà: “L’intervento era complesso per l’impossibilità a raggiungere dei piani anatomici sicuri. A ciò si aggiunge la gestione anestesiologica di una paziente gravemente compromessa nella funzionalità di più organi e apparati per il tumore».

La paziente era ben consapevole dell’altro rischio di morte ma l’intervento è andato bene. La donna ha poi affrontato un complesso post operatorio nel quale è stata assistita da diverse figure mediche. Si sentiva infatti molto debole e temeva di non riuscire più a camminare.

Come spiega il chirurgo, dietro un’operazione riuscita c’è una strategia precisa e condivisa da varie figure, prima. Hanno contribuito al buon esito dell’operazione i chirurghi Paolo De Marco, e Luigi Casà, gli anestesisti Patrizia Villari, Sebastiano Mercadante e Fabrizio David e gli infermieri Francesco Marabeti e Antonio Coppola.

«Riempie di orgoglio un chirurgo siciliano che una famiglia che vive in un paese al centro della Sicilia abbia avuto la possibilità di ricevere cure eccezionali, come un trapianto di fegato (subito dal marito qualche mese fa) o l’asportazione di un tumore raro gigante, nel giro di pochi mesi a Palermo senza dover migrare verso altre regioni d’Italia o addirittura all’estero» ha dichiarato Lucio Mandalà.

Fonte: Giornale di Sicilia

Teresa Franco

LEGGI ANCHE >>> L’eredità a rischio chiusura? Tutta la verità sul game show di Insinna

Tumore
Asportazione di un tumore FOTO tuttomotoriweb