Alex Marquez: “Spero in gare simili alla Moto2, vi svelo il mio obiettivo”

0
72

Alex Marquez ha fatto il punto sulla stagione che lo aspetta. Il rider iberico spera di essere il rookie dell’anno in MotoGP.

Alex Marquez (Getty Images)
Alex Marquez (Getty Images)

Solo un anno fa, in casa Honda, si festeggiava l’arrivo di Jorge Lorenzo, che con Marc Marquez avrebbe dovuto formare il team più forte dell’intera MotoGP. Come sappiamo però le cose non sono andate per niente così e alla fine l’ex Ducati è stato costretto al ritiro dopo un’annata disastrosa in cui hanno pesato tanto i troppi infortuni.

Orfana di Jorge Lorenzo a quel punto la Honda ha dovuto puntare su un nuovo pilota per questa stagione e la scelta è caduta subito sul nome di Alex Marquez. La candidatura dello spagnolo, appoggiata dal fratello Marc, ha ricevuto la definitiva spinta dopo il titolo conquistato dal #73 in Moto2.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Alex Marquez punta dritto alla prima gara

Come riportato da “Motorsport.com”, Alex Marquez ha così dichiarato: “Non vedo l’ora di cominciare, sono impaziente di arrivare in Malesia per cominciare i test ufficiali così da continuare a lavorare e migliorare. Stiamo lavorando in maniera principale sullo stile di guida. Ho provato entrambe le moto, ma sinora ho solo tentato di costruirmi il feeling. Ho solo completato molti giri”.

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Non ho ancora chiaro il target che posso raggiungere. Sicuramente voglio diventare rookie dell’anno. A prescindere da questo però sto provando a concentrarmi solo sui test così da arrivare pronto in Qatar. Dopo i test vedremo dove saremo e potremo porci degli obiettivi. Questo però avverrà quando avremo acquisito maggiori informazioni sulla moto. La Moto2 è una classe molto complicata dove si impara tanto sulla MotoGP. Chissà se anche qui avremo delle gare belle combattute come accade in Moto2“.

Antonio Russo

I fratelli Marquez (Getty Images)
I fratelli Marquez (Getty Images)