Sanremo 2020, Rula Jebreal: il dramma del suicidio della madre

0
80

Sanremo 2020, Rula Jebreal e il dramma del suicidio della madre: “si è tolta la vita dopo un’infanzia di violenze tra i 13 e i 18 anni”.

rula jebreal sanremo 2020
Rula Jebreal – Fonte Instagram https://www.instagram.com/rulajebreal/

Rula Jebreal è una delle donne scelte da Amadeus per affiancarlo durante le cinque serate del Festival di Sanremo 2020. Professionalmente preparata, bellissima e con una lunga carriera alle spalle, la giornalista e scrittrice palestinese con cittadinanza israeliana naturalizzata italiana porta con sè anche un dolore atroce: quello della morte della madre che si tolse la vita annegandosi in mare quando Rula aveva 5 anni.

Sanremo 2020, Rula Jebreal e il suicidio della madre: “si è tolta la vita dopo un’infanzia di violenze tra i 13 e i 18 anni”

In una lunga e toccante intervista rilasciata ai microfoni di Vanity Fair, Rula Jebreal ha parlato del suicidio della madre. “Mia mamma –ha raccontato – si è tolta la vita dopo un’infanzia di violenze tra i 13 e i 18 anni, nessuno le aveva creduto per salvare ‘l’onore’ della famiglia”.  Rula, mamma di Miral, nata quando lei aveva 23 anni, ha inoltre aggiunto: “Quando ho avuto mia figlia ho iniziato davvero a vivere, lei è la mia coscienza morale ancora più sviluppata, fuori dal mio corpo”.

Leggi anche—>Sanremo 2020, brutto colpo per Amadeus: “a malincuore non ci saremo”

Rula Jebreal è una delle giornale più preparate. Eppure, qualcuno continua a parlare di lei per la bellezza. A chi insinua che il suo successo sia dovuto alla bellezza, la Jebreal risponde: “Gli amministratori delegati delle cento società più importanti del mondo sono tutti uomini: nessuno si chiede se abbiano avuto successo perché sono belli. Nessuno può essere selezionato in un sistema come quello americano (…) per l’aspetto fisico. (…). Sa che cosa mi ha aiutato? Il duro lavoro, raccontare la verità”.

“Parlo di fatti che conosco, di adesso. È una battaglia che va combattuta anche dagli uomini. Per me è imprescindibile, non combatterla vorrebbe dire che non è cambiato niente da quando mia mamma si è suicidata. E lo devo a mia figlia”, ha dichiarato a Vanity Fair mentre su Amadeus ha detto: “Lo ammiro perché ha fatto la scelta coraggiosa di chiamare dieci donne a condurre con lui, e mi auguro che per le prossime edizioni ci siano direttrici artistiche”.

rula jebreal
Rula Jebreal – Fonte Instagram https://www.instagram.com/rulajebreal/