Elena Celeste, nuove verità
Elena Celeste (retenews24)

Elena Celeste non c’è più, il marito è stato condannato. Il settimanale Giallo ha pubblicato la lettera di una dei quattro figli

Elena Celeste non c’è più, il marito è stato condannato per omicidio. Sarebbe stato lui a togliere la vita ad Elena ed a cercare di occultarne il cadavere.  Il settimanale Giallo ha pubblicato la lettera di una dei quattro figli, la 19enne. Si tratta di una lettera che la figlia di Elena Ceste ha indirizzato all’Associazione Amis d’Ia Pera di Asti che due anni fa, fece una donazione ai nonni materni per aiutare i quattro ragazzi. Ecco quanto si legge nella lettera: “Carissimi soci, amici, è passato ormai un anno dalla commovente serata in cui ci siamo incontrati e abbiamo scambiato gli auguri di Natale, serata in cui la vostra associazione ci ha consegnato la somma raccolta dalla vostra lodevole iniziativa. Una vera e grande dimostrazione di solidarietà espressa nel modo più ampio da tante persone che si sono strette attorno a noi, grazie al vostro impegno. Ho compiuto 19 anni, ho conseguito il diploma, ora sono pronta a entrare nel mondo del lavoro. Come ho sempre detto, per poter essere di aiuto economicamente ai nonni, da qualche mese lavoro presso un’azienda, con impegno e imparando cose nuove”.

L’omicidio di Elena che ha lasciato quattro figli

Elena è scomparsa e il suo corpo ritrovato vicino casa. Secondo gli inquirenti, dopo aver accompagnato i figli a scuola in macchina, il marito Michele è rientrato a casa alle 8.43. Il delitto è avvenuto proprio in questi minuti nella loro camera da letto. Buoninconti, secondo l’accusa, ha strangolato la moglie fino ad ucciderla. L’autopsia, infatti, ha stabilito che la donna è morta per asfissia. Subito dopo, il vigile del fuoco ha adagiato il corpo nel bagagliaio dell’auto parcheggiata di fronte l’auto del garage. Da lì, in altri sei minuti, l’ha trasportato fino al Rio Mersa, dove poi è stato ritrovato. L’esame delle celle telefoniche ha confermato in toto questa ricostruzione. Il lasso di tempo, estremamente breve, in cui Michele ha ucciso Elena e occultato il suo cadavere ha portato i giudici di Piazza Cavour a ritenere che l’uomo avesse già pianificato tutto. Tanto che, subito dopo essersi liberato del corpo, era già pronto ad inscenare la parte del marito affranto alla disperata ricerca della moglie scomparsa.

Michele Buonincontri
Michele Buonincontri (fanpage)

Leggi anche > Omicidio Sarah Scazzi, i condannati

Leggi anche > Yara, la decisione della moglie di Bossetti