Sfumata la possibilità di correre in Superbike col team di Lucio Pedercini, per Lorenzo Savadori si può aprire la strada di un approdo in MIE Racing Honda.

Lorenzo Savadori Superbike 2020
Lorenzo Savadori (©Getty Images)

Per Lorenzo Savadori è stata sicuramente una brutta botta la notizia che non avrebbe potuto correre con il team Pedercini Racing nel campionato mondiale Superbike 2020. I problemi avuti dalla squadra mantovana con l’ex main sponsor Global Service Solution gli hanno impedito di tornare nella categoria.

Lui e Jordi Torres erano già stati annunciati come piloti per la nuova stagione, ma nessuno dei due correrà con la struttura guidata da Lucio Pedercini. Infatti, lo spagnolo ha preferito trasferirsi nel campionato ESBK. Invece l’italiano si trova a Sepang per i test MotoGP con Aprilia, in attesa di una soluzione definitiva per il suo futuro.

Leggi anche -> Superbike, Haslam: “In Honda guido come voglio, invece in Kawasaki…”

Superbike 2020, il team Honda Mie Racing ingaggia Savadori?

Oggi i colleghi di Speedweek rivelano che Savadori nel 2020 potrebbe correre nel campionato mondiale Superbike con il team MIE Racing. La squadra guidata da Midori Moriwaki ha già annunciato da tempo Takumi Takahashi, ma la seconda Honda è rimasta libera e potrebbe finire proprio al pilota di Cesena.

Secondo quanto riporta la fonte, Savadori salterebbe i primi due round in Australia e Qatar per iniziare a gareggiare a partire da Jerez. Dunque, dal terzo appuntamento della stagione il 26enne salirebbe in sella alla Honda del team MIE Racing. Si attendono conferme in merito ai rumors circolati in queste ore.

Sicuramente sarebbe positivo se Savadori trovasse una sistemazione nel Mondiale SBK. Dopo i due anni trascorsi in Aprilia, era rimasto senza una squadra nel 2019 e pertanto merita un’altra chance di correre nella categoria. L’alternativa è diventare un collaudatore della casa di Noale, ma tale prospettiva è sicuramente meno stimolante che essere un pilota titolare e gareggiare nei weekend.