Jack Miller pronto a cedere alla tentazione KTM

0
802

Jack Miller pronto a lasciare il team Pramac Racing nel 2021. L’australiano vuole un posto in un team factory, che sia Ducati o un altro costruttore.

Jack Miller
Jack Miller (Getty Images)

Una cosa è certa: Jack Miller non farà più parte del team Pramac Ducati nella stagione 2021. Il pilota australiano ha ricevuto una moto factory per la prima volta nel 2019 ed ha subito compiuto un grande salto di qualità, conquistando cinque podi, l’ottavo posto assoluto e un bottino punti pari a 165.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Il pilota della Ducati Pramac parla apertamente delle sue ambizioni per il futuro. L’estate scorsa è stato messo in discussione nel tentativo di fare posto a Jorge Lorenzo, ma l’affare non è andato in posto. La star australiana della MotoGP vuole far parte di una scuderia ufficiale il prossimo anno. La priorità è ambire al Ducati Team al fianco di Andrea Dovizioso, ma nella prima parte di campionato dovrà dimostrare di fare meglio di Danilo Petrucci. Colleghi di marca, ma rivali nel destino. Perché dopo i contratti firmati da Maverick Vinales, Fabio Quartararo e con Alex Rins in procinto di rinnovare con la Suzuki, sono loro due a doversela giocare per il biennio 2021-2022. Salvo sorprese.

Jack Miller punta in alto

Jack Miller ha trascorso il suo ultimo periodo invernale negli Stati Uniti con il suo amico tedesco di Moto2 Marcel Schrötter, dove il duo sta lavorando sulla preparazione fisica. Da venerdì testerà la nuova Ducati GP20 a Sepang e comincerà a prendere le misure al suo nuovo cavallo di battaglia: “Correre per una squadra ufficiale è l’unico modo per vincere un campionato”, ha detto in un’intervista a Motorcycle News. “Il 2019 è stato il mio primo anno su una moto ufficiale della MotoGP e ho ottenuto cinque podi. Inoltre abbiamo perso qualche altro podio a causa di problemi tecnici”.

Da qui alla prossima estate si apre un lungo tira e molla sul mercato piloti per il 25enne. “Ho l’età dalla mia parte. Sono giovane, affamato e voglio essere il migliore. Ho molta fiducia e credo che farò parte di un team di fabbrica ad un certo punto. Per l’anno 2021 saranno disponibili alcuni spazi… Esaminerò con calma tutte le offerte che arrivano sul tavolo”.

Leggi anche —> Test MotoGP, Andrea Dovizioso scopre il punto debole della Ducati

Miller (Getty Images)
Miller (Getty Images)