Giacomo Agostini si è detto soddisfatto di quanto fatto in queste ultime settimane da parte della Yamaha che ha chiuso quasi tutti i contratti per il 2021.

Giacomo Agostini (Getty Images)
Giacomo Agostini (Getty Images)

Giacomo Agostini in questi ultimi anni non si è tirato indietro quando si è trattato di criticare la Yamaha giustamente per alcune scelte discutibili. In questi ultimi giorni però la casa di Iwata ha dimostrato di muoversi ottimamente chiudendo tutti o quasi i discorsi in vista del 2021. Il marchio giapponese, infatti, ha già messo sotto contratto per il prossimo biennio la coppia VinalesQuartararo.

Come se non bastasse la Yamaha è riuscita a mettere le mani anche su Jorge Lorenzo. Il pilota spagnolo, infatti, dopo il ritiro annunciato a fine anno ha deciso di ritornare nel paddock, ma questa volta come tester. Un grande colpo per la casa di Iwata che si è assicurata così un rider veloce, che ha sulle spalle le recenti esperienze con Honda e Ducati che potrebbero essere preziose per la squadra giapponese.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Agostini approva le scelte Yamaha

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, Giacomo Agostini ha così dichiarato in merito: “Durante un GP mi sono ritrovato a parlare con Lin Jarvis e gli ho detto che non potevano perdere nessuno dei loro piloti. Gli ho anche detto che fossi stato in lui avrei rinnovato subito i contratti a Vinales, Quartararo e anche Rossi. Quella volta Lin si è limitato a sorridere”.

Ago ha poi proseguito: “Sono stati tutti davvero bravi, di talenti ce ne sono pochi, Yamaha ha fatto colpi velocissimi ed è stata brava, oggi se non sei veloce te li portano via. Un’azienda come la Yamaha è obbligata a guardare al futuro. La moto conta, ma in questo sport è importante anche il pilota ed ha una buona parte di responsabilità nei successi. Ci sono rider che hanno quel quid in più per sopperire alle carenze della moto”.

Antonio Russo

Agostini (Getty Images)
Agostini (Getty Images)