Marko, rimpianto Leclerc: “Di solito tutti i piloti scelgono la Red Bull”

0
206

Helmut Marko ha confessato che gli sarebbe piaciuto avere tra i tanti talenti già presenti in Red Bull anche quello di Charles Leclerc.

Charles Leclerc (Getty Images)
Charles Leclerc (Getty Images)

Charles Leclerc nella passata stagione si è imposto all’attenzione di tutti con prestazioni di grande spessore. Il monegasco ha messo insieme 2 successi e soprattutto 7 pole. L’ex Alfa Romeo ha chiuso nella classifica iridata davanti al compagno di squadra Vettel e si candida quindi come principale antagonista di Hamilton per il titolo Mondiale 2020.

Come riferisce il sito specializzato internazionale Motorsport.com, Helmut Marko ha così affermato: “Credo sia chiaro che il pilota che mi sarebbe piaciuto avere nell’orbita Red Bull è Leclerc. Penso di poter dire senza alcuna arroganza che se un pilota vuole entrare in uno junior team in F1 sceglierà senza dubbio il nostro. Noi abbiamo determinati principi e non li abbandoneremo”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

La Red Bull ha un po’ mollato il karting

L’ex pilota ha poi proseguito: “Nonostante ciò, dopo tutto quello che è accaduto negli ultimi 10 anni, ognuno si porta almeno un avvocato dietro per cambiare anche solo una virgola del contratto. Noi abbiamo un nostro sistema e funziona e quindi non siamo disposti a scendere a compromessi”.

Infine Marko ha così concluso: “Non stiamo più reclutando nel karting perché è complicato in quel mondo visto che differenti pneumatici, motori e telai hanno un notevole impatto sulle prestazioni. Poi abbiamo a che fare con piloti di 12-13 anni. Abbiamo avuto Oli Oakes che è stato campione del mondo nel kart e poi non è riuscito ad emergere nelle formule. Adesso dirige la Hitech GP e con lui collaboriamo da tempo”.

Leggi anche —> “Sì, Leclerc si merita il titolo mondiale”: investitura di peso per il ferrarista

Antonio Russo

Charles Leclerc (Getty Images)
Charles Leclerc (Getty Images)