Il 02/02/2020 è un giorno palindromo, ciò significa che da qualunque lato lo si legga avrà sempre lo stesso significato: un particolare fenomeno che in 10.000 anni si è verificato solo 366 volte.

02 febbraio 2020
(foto dal web)

02/02/2020 da qualunque lato si legga questa data essa avrà sempre lo stesso significato. Si chiama palindromo ed è una figura retorica dapprima utilizzata da poeti e letterati ora, invece, oggetto di attenzioni da parte di matematici, curiosi ed enigmisti. Un fenomeno raro che in 10.000 anni si è verificato, riporta Il Messaggero, solo 366 volte ed  una di queste è appunto oggi.

Leggi anche —> Meteo febbraio, arriva la neve anche a bassa quota

02/02/2020 il giorno palindromo: cosa significa

Il palindromo è una sequenza di caratteri che, letta al contrario, rimane invariata. Per fare un esempio: Amo Roma, che lo si legga da destra verso sinistra o sinistra verso destra è sempre lo stesso. La storia attribuisce a Sotade, poeta greco che visse nel III secolo, il primo uso del palindromo. Quest’ultimo o meglio la sua complessità sono stati oggetto di grande interesse da parte di numerosi letterati. Gabriele de Simon, ad esempio, il 21/02/2012 ha concluso il suo “Vangelo Palindromo” che consta di 6.093 caratteri, mentre Primo Levi scrisse il famoso “eroina motore in Italia / ai Latini erotomani or è”. Di certo il palindromo più famoso resta il quadrato del Sator, ossia un’iscrizione latina, a forma di quadrato magico, composta da cinque parole: SATOR, AREPO, TENET, OPERA, ROTAS. La loro collocazione, a formazione quadrata, dà luogo ad un palindromo.

Ma se con le lettere gli esempi sono innumerevoli, con i numeri più precisamente con le date non è cosi. Stando a quanto riporta Il Messaggero, i giorni palindromi come oggi 02/02/2020 sono un particolare fenomeno che nell’arco di 10.000 anni si è verificato solo 366 volte. Un numero davvero esigue se a ciò si aggiunge che per rivedere un’altra volta tale fenomeno bisognerà attendere 29/02/2092 e più in generale nel prossimo secolo accadrà solo altre 30 volte.

I palindromi nella letteratura contemporanea hanno quasi esaurito, fatte le debite eccezioni, il loro fascino divenendo invece attrazione per matematici ed enigmisti.

Leggi anche —> Meteo febbraio: caldo primaverile ma solo per poco

Il quadrato del Sator
Il quadrato del Sator (foto dal web)