Superbike, Haslam: “In Honda guido come voglio, invece in Kawasaki…”

0
272

Leon Haslam è felice del feeling trovato in sella alla Honda CBR1000RR-R Fireblade. Il pilota britannico è fiducioso per il campionato Superbike 2020.

Leon Haslam Superbike
Leon Haslam (foto Twitter)

Nei test Superbike di questo inizio 2020 c’era grande curiosità di vedere il livello della nuova Honda CBR1000RR-R Fireblade e la sensazione è che si sia ancora abbastanza lavoro da fare. Una cosa normale, dato che si tratta di una moto di recente creazione.

A sorprendere è stato il fatto di vedere Leon Haslam più veloce di Alvaro Bautista, che a Portimao è stato addirittura ultimo in classifica. Ovviamente, trattandosi solo di test, è presto per dare giudizi definitivi. Bisognerà attendere l’appuntamento di Phillip Island per capire il valore reale dell’ultima quattro cilindri di Tokio.

Leggi anche -> Superbike 2020, Redding non teme Rea: “Posso batterlo”

Superbike 2020, Haslam felice della Honda

Haslam ha parlato a Speedweek del suo approdo in Honda, del quale è molto felice dopo essere stato scaricato dalla Kawasaki: «Non mi aspettavo che la Honda si avvicinasse a me. Hanno questo nuovo progetto e penso che mi abbiano scelto perché vengo da Kawasaki. E perché posso ancora salire sul podio e vincere gare. Mi sono sentito a mio agio dopo i primi giri sulla Honda, ci sono prospettive interessanti. Sono molto contento della Honda».

Il pilota britannico è molto entusiasta del feeling che sta avendo con la Honda CBR1000RR-RR Fireblade, si trova meglio che in sella alla Kawasaki Ninja ZX-10RR: «Puoi adattare ogni moto al tuo stile. Ma la Kawasaki deve essere guidata in modo speciale, come fa una certa persona. Ero sempre impegnato a regolare il mio stile e non la moto stessa. È diverso per la Honda: ho già dimenticato tutto quello che dovevo imparare per la Kawasaki e ora sto guidando come voglio. Sono veloce. Il team, la moto e io stiamo già crescendo insieme. Sono sorpreso di come tutto si adatta già bene. E ci sono ancora molte cose in cantiere».

Prima dell’inizio del campionato Superbike 2020, ci sarà un ultimo test proprio a Phillip Island. Lì sarà importante trovare la quadra in vista dello start ufficiale della stagione. Sono attesi ulteriori progressi da parte del team Honda.

Leon Haslam Superbike
Leon Haslam (foto WorldSBK)