Coronavirus | italiano in Cina | “Come una epidemia zombie”

0
83

Uno studente appena tornato in Italia dalla Cina parla di una situazione grave. “Nessuno esce di casa per il Coronavirus, è terribile”.

coronavirus Cina
Il Coronavirus fa paura in Cina FOTO tuttomotoriweb

Un cittadino italiano fornisce una testimonianza diretta di ciò che il Coronavirus sta comportando in Cina. Il nostro connazionale è molto giovane: è uno studente di 17 anni di nome Alessio. Ed è stato da quelle parti pochi giorni fa. “Mi trovavo a Zhongyuan, la capitale dell’Henan. Ho avuto paura di essere contagiato, è stato difficile”. Da Honk Kong, Alessio ha raggiunto l’aeroporto di Milano Malpensa e da quanto ha potuto vedere, descrive la situazione della Cina come “grave. Dove pernottavo io nessuno aveva il permesso di uscire in strada, nemmeno per andare a fare la spesa ai supermercati. Ma i negozi ormai sono tutti quasi vuoti, perché la gente ha fatto scorta per poter restare chiusa per giorni e giorni. Nessuno vuole uscire di casa”.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Italia | famiglia tornata dalla Cina in isolamento a Rovigo

Coronavirus, le disposizioni del Ministero della Salute ed il numero gratuito di assistenza

Il Ministero della Salute invita tutti a non cedere a facili isterismi. Per tutti coloro che provengono dalla Cina o da aree nelle quali il Coronavirus ha manifestato la propria presenza, l’Ente stesso ha stilato una serie di consigli da seguire. “Qualora ci siano sintomi quali febbre, problemi respiratori, mal di gola o diarrea tra gli altri, in maniera persistente e cronica nelle due settimane successive al vostro rientro in Italia, vi invitiamo a contattare il Ministero della Salute al numero gratuito 1500. Indossate una maschera chirurgica se entrate in contatto con altre persone. Impiegate dei fazzoletti usa e getta e lavatevi con regolarità le mani, e cambiatevi d’abito ogni giorno”.

LEGGI ANCHE –> Cadavere resta in strada a Wuhan per ore | nessuno fa niente FOTO