Lincoln, ultimo anno di produzione per il modello MKZ

Nell’ambito dell’annuncio di Lincoln di diventare partner di Rivian, il marchio di lusso della Ford Motor Company ha confermato i piani per la fine della produzione della MKZ presso lo stabilimento di assemblaggio di Hermosillo in Messico. ‘Autoblog’ ha appreso da Lincoln che l’assemblaggio sarebbe terminato a metà del 2020, e non ci sarebbe stato un modello di berlina nel 2021.

lincoln
(Image by Motor1)

 

Le voci sull’imminente scomparsa della MKZ risalgono a diversi anni fa. I primi rapporti suggerivano che l’anno di costruzione del modello 2019 sarebbe stato l’ultimo, e la società a quel tempo stava ancora cercando di sostituirlo. Le informazioni successive suggerirono che il marchio stava considerando una nuova berlina a trazione posteriore per far rivivere il nome del modello Zephyr.

L’annuncio di Lincoln sull’accordo Rivian diceva che il ritiro della MKZ avrebbe permesso allo stabilimento di assemblaggio Hermosillo di “preparare la produzione di nuovi veicoli Ford“. Tuttavia, l’azienda non ha offerto alcuna specifica sui prodotti futuri. Data la strategia della casa automobilistica, non stupitevi se questi modelli si riveleranno dei crossover.

Con la scomparsa della MKZ, la Continental è l’unica vettura tradizionale della gamma Lincoln. Tuttavia, potrebbe essere l’ultima berlina del marchio. L’ultimo accordo della Ford Motor Company con la United Auto Workers dice che lo stabilimento di assemblaggio di Flat Rock continuerà a costruire il veicolo “attraverso il suo ciclo di vita del prodotto“. Il documento non fa menzione di un successore, e non ci sono voci concrete di un nuovo modello sostitutivo in arrivo.