Un italiano in Cina svela come è stato creato il Coronavirus

Un italiano in Cina svela a noi suoi compatrioti come è stato creato il Coronavirus ed altri dettagli inquietanti su questa pandemia: ma sarà tutto vero?

coronavirus Italia
Due casi di coronavirus in Italia: rientravano dalla Cina (foto virgilio)

Ci sono due casi accertati di Coronavirus in Italia. Si tratta di due turisti cinesi atterrati a Malpensa che non avevano la febbre al momento dello sbarco. I due hanno viaggiato attraverso l’Italia, a Parma e a Firenze, fino a Roma, dove hanno manifestato i sintomi del Coronavirus e sono stati ricoverati, all’Istituto Spallanzani.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, il silenzio delle autorità cinesi: forse l’epidemia poteva essere contenuta

Un italiano in Cina svela come è stato creato il Coronavirus

Mentre si diffonde la paura, si diffondono anche le teorie complottistiche e le fake news. In un audio che sta girando tramite Whatapp un uomo italiano dall’accento romagnolo ha raccontato di trovarsi in Cina nell’Hanui, regione limitrofa a Wuhan dove si è originata la pandemia.

L’uomo dice di avere scoperto che il virus è stato creato da alcuni militari modificando il virus della Sars e che i numeri delle vittime complessive del coronavirus sono maggiori di quelli diffusi in Italia.

Secondo altri cospirazionisti, questa volta su Facebook e Twitter, il coronavirus è stato creato apposta dai Centri americani per il controllo e la prevenzione delle malattie. I post includevano dei brevetti “del virus” ma questi erano dei brevetti registrati nel tentativo di combattere diversi ceppi di coronavirus, ad esempio sviluppando vaccini.

In Sri Lanka, un post di Facebook condiviso migliaia di volte affermava falsamente che l’intera popolazione di Wuhan – una città di 11 milioni di persone – sarebbe morta a causa del nuovo coronavirus.

Fonti: AffariItaliani.it e France Agence Press

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, le parole di Di Maio al termine del vertice con la Cina

Teresa Franco

Perchè non andare al ristorante cinese è un'idiozia
Cinesi che indossano la mascherina per paura del Coronavirus (foto Rainews)