Coronavirus, medici aggrediti: strappate via tute e mascherine

Un uomo al Wuhan’s No. 4 Hospital due medici sono stati aggrediti da un uomo che aveva appreso che il suocero era deceduto a causa del nuovo coronavirus: l’uomo si sarebbe scagliato contro il personale medico strappandogli le tute e le mascherine di protezione.

Coronavirus
(Getty Images)

Arriva dal Wuhan’s No. 4 Hospital la notizia che un uomo, dopo aver appreso che il suocero era deceduto a causa del nuovo coronavirus, ha aggredito il personale medico picchiando due sanitari e strappandogli tute e mascherine di protezione.  La polizia ha immediatamente arrestato il sospettato ed avviato le indagini. Uno dei due medici ha riportato gravi lesioni tanto da dover essere sottoposto ad un intervento chirurgico.

Coronavirus, medici aggrediti da un uomo che aveva appreso che il suocero era morto

Il clima di terrore che adesso si mischia ad un’isteria di massa ha portato al verificarsi di un drammatico e spiacevole episodio all’interno di uno degli ospedali di Wuhan dove i medici, strenuamente, cercano di far fronte all’epidemia da nuovo coronavirus. Un uomo, appresa la notizia che il suocero era deceduto a causa del 2019-nCoV, si sarebbe scagliato con violenza contro il personale medico. A farne le spese due dottori che, riferisce Fanpage, avrebbero ripotato alcune ferite e fratture tanto che uno avrebbe dovuto sottoporsi ad un’operazione.  Secondo le testimonianze di alcune infermiere il sospettato, arrestato dalla polizia, avrebbe anche strappato di dosso ai sanitari tute e mascherine di protezione. L’ufficio di pubblica sicurezza di Qiaokou, riporta la redazione di Fanpage, a Wuhan ha confermato l’aggressione ed ha reso noto che l’uomo al momento si trova in stato di fermo nelle unità di quarantena del Wuhan’s No. 4 Hospital.

I numeri del contagio da nuovo coronavirus, intanto, continuano a crescere: 170 decessi e 7.700 persone infette. Solo nella giornata di ieri, riporta Fanpage, si sarebbero registrati 38 decessi. In Europa cresce la paura: cinque casi in Francia, quattro in Germania, due in Finlandia e due anche in Italia. Nel nostro paese una coppia di coniugi cinesi sarebbe risultata positiva al 2019nCoV ed al momento si trova ricoverata presso l’ospedale Spallanzani di Roma.

Leggi anche —> Coronavirus, la clamorosa decisione di un bar di Roma

Coronavirus Cina
(Getty Images)