Wolff mette a tacere le voci: “Non ho bisogno di andare in Ferrari”

0
140

Il boss della Mercedes Toto Wolff ha negato con convinzione la possibilità di vedere nel 2021 alla guida del team Ferrari portando con sé Lewis Hamilton.

Toto Wolff (©Getty Images)

Ormai è realtà acquisita che la prima complessità che si trova ad affrontare chiunque approdi a Maranello sia l’eccessiva e asfissiante presenza della politica che non solo rende il lavoro di tutti più complicato, ma che altresì avvelena l’ambiente. Sarà per questa consapevolezza che il responsabile delle Frecce d’Argento ha tenuto a precisare come il solo pensiero di rinunciare alla quiete per sprofondare nella tempesta gli faccia venire l’orticaria.

Dopo otto anni in Mercedes le relazioni intrecciate rappresentano la mia motivazione per andare avanti, dunque non credo ci sia posto più adatto per me“, ha sostenuto parlando a Motorsport.com. “Se mi verrà data l’opportunità di continuare a dirigere l’equipe in maniera imprenditoriale come ho fatto finora resterò senz’altro perché oltre ad essere un posto piacevole, permette di avere delle chance di marketing“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Insomma, molto difficilmente il buon Wolff si trasferirà in Ferrari. Allo stesso modo sarà improbabile che decida di assistere ai GP da casa demandando ad altri lo spinoso compito di gestire il box.

Magari sulla scia di quanto accaduto in Brasile lo scorso anno salterò dei GP. Ad Interlagos è stato strano però mi sono sentito davvero rilassato. Il mio psicologo mi ha detto che il sapere di essere a riposo mentre gli altri lavoravano ha raddoppiato i benefici“, ha affermato il 48enne. “In ogni caso ognuno di noi gioca un ruolo fondamentale che diventa imprescindibile durante i weekend di gara, quindi per adesso non c’è alternativa“.

A proposito delle indiscrezioni di un possibile ritiro della Casa della Stella dalla F1, il big boss della Daimler Ola Kallenius ha smentito definendo infondate le chiacchiere da corridoio.

Leggi anche —> Mercedes lascia la Formula 1? Il chiarimento del presidente Kallenius

Toto Wolff ai box della Mercedes (Foto Paul Ripke/Mercedes)
Toto Wolff ai box della Mercedes (Foto Paul Ripke/Mercedes)

Chiara Rainis