Nuova Seat Leon, esclusivo sistema di rilevamento degli angoli ciechi

0
87

La nuova SEAT Leon è sicuramente il veicolo tecnologicamente più avanzato, più sicuro e più connesso dell’azienda.

seat leon
(Image by Motor1)

 

Con un’ampia gamma di sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida disponibili, la nuova iterazione del best-seller della casa automobilistica sta dando i suoi frutti e si scopre che è dotata di un avanzato sistema di illuminazione ambientale che non è offerto nemmeno nelle nuove Volkswagen Golf e Skoda Octavia.

Se date un’occhiata alla foto in questa pagina, vedrete che rappresenta il punto in cui la portiera del conducente della nuova Leon incontra il cruscotto e il montante A. C’è una striscia di luce ambientale che copre l’intera larghezza del cruscotto e prosegue attraverso i pannelli delle portiere per creare un bellissimo effetto visivo avvolgente.

Ancora più importante, questo effetto non è solo una luce decorativa ambientale. La sezione gialla della striscia funge anche da indicazione di avvertimento per alcune delle funzioni di assistenza dell’auto, tra cui il rilevamento degli angoli ciechi, l’assistenza al cambio di corsia e l’assistenza all’uscita. Che meraviglia!

 

seat leon sistema rilevamento angoli ciechi
(Image by Motor1.com)

È importante notare che l’illuminazione intelligente dell’ambiente viene fornita di serie dal livello di assetto Xcellence per portare “una personalità distinta nell’abitacolo della Leon“. SEAT spiega che l’arco di illuminazione cambia il suo colore a seconda delle esigenze. Ad esempio, se avete appena avviato il motore, sarete accolti con colori più tenui, mentre il passaggio alla modalità Sport porterà tonalità più brillanti.

È interessante notare che anche la Volkswagen Golf 8 con la sua gamma completa non ha la stessa funzione intelligente, il che è sorprendente data l’architettura elettrica condivisa tra i due modelli di segmento compatto. Il portellone tedesco si basa su un layout più convenzionale, dove l’indicatore LED di avvertimento si trova all’interno dei tappi dell’alloggiamento dello specchietto.

Leggi anche -> NICO ROSBERG A BORDO DELLA NUOVA FERRARI SP1 MONZA: CHE VELOCITÀ! – VIDEO