Le prime parole di Jorge Lorenzo da collaudatore Yamaha (VIDEO)

0
3542

Le sue prime parole da collaudatore Yamaha in MotoGP, Jorge Lorenzo le ha affidate ad un video pubblicato sui suoi profili ufficiali sui social network

Jorge Lorenzo ai tempi in cui era pilota Yamaha in MotoGP (Foto Robert Michael/Afp/Getty Images)
Jorge Lorenzo ai tempi in cui era pilota Yamaha in MotoGP (Foto Robert Michael/Afp/Getty Images)

La pensione può ancora aspettare. Jorge Lorenzo aveva visto sfumare la passione per le gare dopo l’annata disastrosa in Honda, ma non ha certamente perso la voglia di MotoGP. E non si sentiva ancora pronto per appendere del tutto il casco al chiodo.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Così, quando si è concretizzata l’ipotesi affascinante di un ritorno in Yamaha, che era stata ventilata dal suo ex compagno di squadra e rivale Valentino Rossi già nel giorno stesso del suo addio alle corse, non se l’è fatto ripetere due volte, e l’ha presa al volo. Nessuna possibilità migliore, per tornare nel mondo del Motomondiale proprio con la moto che ha sempre amato di più, con la quale ha vinto i suoi tre titoli in classe regina e che si è adattata meglio al suo stile di guida. Proprio dal momento in cui decise di abbandonare Iwata cominciò la sua lunga parabola discendente.

Leggi anche —> Ufficiale: Jorge Lorenzo torna a casa, è il nuovo tester Yamaha

Il video di Jorge Lorenzo sui social network

Resosi conto dell’errore, anche se solo ora che è ormai troppo tardi, Lorenzo ha scelto di rimediare e di riprendere la strada di casa. Nel ruolo di collaudatore, sì, ma di lusso: un po’ come fece Casey Stoner alla Honda prima e alla Ducati poi, dopo il suo pensionamento anticipato. Jorge non ha infatti alcuna intenzione di fare solo presenza, ma vuole contribuire con tutta la sua conoscenza del mezzo e la sua raffinata sensibilità tecnica allo sviluppo della M1, che ha tanto bisogno di una guida per colmare il divario che ancora la divide dalle dirette rivali.

Le sue intenzioni, Jorge Lorenzo le ha affidate nel primo video girato da test rider Yamaha, pubblicato poco dopo l’annuncio sui suoi canali sui social network: “Ciao a tutti, sono felice di annunciare di aver appena firmato un accordo con la Yamaha per diventare il loro collaudatore ufficiale per la stagione 2020”, sono state le sue prime parole, in inglese e in spagnolo. “Sono davvero emozionato di iniziare a lavorare sodo, insieme con il team, per portare loro tutta la mia esperienza e per aiutarli a vincere un altro titolo mondiale”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🇬🇧 “I’m very happy with the decision to join the Yamaha Factory Test Team. I was always planning on staying involved in MotoGP and returning to the paddock, and I think this is a suitable role for me. I know the team and the M1 well. The Yamaha really suited my riding style, and it will be very interesting to ‘meet up with my old bike again’. Returning to Yamaha brings with it some good memories. We secured many podiums and victories, and three titles together, so we know where our strengths lie. I want to thank Yamaha for this opportunity, because this allows me to do what I love – riding motorbikes and pushing the limit – whilst enjoying a slightly calmer lifestyle than I did in previous years. I’m very motivated to get to work and can’t wait to start riding. I want to do my best for Yamaha’s future, and I hope my riding experience will be helpful to Yamaha’s engineers and riders to bring the title back to Yamaha.” ———————————————————————— 🇪🇸 “Estoy muy contento de unirme al equipo de pruebas de Yamaha. Desde que tomé la decisión de retirarme siempre estuve planeando involucrarme en MotoGP y regresar al paddock, y creo que este es un papel que puede ser adecuado para mí. Conozco el equipo y a la M1 muy bien. La Yamaha realmente se adaptaba a mi estilo de pilotaje y será muy interesante reencontrarme con mi “vieja moto”. Regresar a Yamaha me trae buenos recuerdos, conseguimos muchos podios, victorias y tres títulos juntos, así que sabemos dónde están nuestras fortalezas. Quiero agradecer a Yamaha por esta oportunidad, porque me permite hacer lo que amo: Pilotar motos y superar el límite, mientras disfruto de un estilo de vida un poco más tranquilo que en los últimos 18 años. Estoy muy motivado por empezar a trabajar y estoy impaciente por pilotar la moto. Quiero lo mejor para el futuro de Yamaha, así que espero que mi experiencia sea útil para los ingenieros y pilotos de Yamaha para devolver el título a la fábrica”. ———————————————————————— #yamahamotogp #yamaham1 #teamyamaha #valentinorossi #maverickvinales #fabioquartararo #francomorbidelli #lugano

Un post condiviso da Jorge Lorenzo (@jorgelorenzo99) in data:

Bentornato, dunque, caro Por Fuera. Questa partnership sembra perfetta per rivitalizzare il cinque volte iridato maiorchino tanto quanto la Yamaha, che completa così una tre giorni di grandi colpi di mercato a ripetizione, dopo gli annunci di Maverick Vinales e Fabio Quartararo. Lorenzo in sella alla M1 potremmo rivederlo già ai primi test pre-campionato che inizieranno la settimana prossima a Sepang. E poi chissà, magari ci prenderà gusto e un giorno deciderà di tornare davvero anche ai Gran Premi

Jorge Lorenzo ai tempi in cui era pilota Yamaha in MotoGP (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)
Jorge Lorenzo ai tempi in cui era pilota Yamaha in MotoGP (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)