Hamilton smentisce: “Nessun braccio di ferro con la Mercedes sui soldi”

0
105

Lewis Hamilton nega seccamente le voci secondo cui le trattative con la Mercedes per il rinnovo si sarebbero arenate per le sue richieste economiche

Lewis Hamilton (Foto Paul Ripke/Mercedes)
Lewis Hamilton (Foto Paul Ripke/Mercedes)

A che punto sono davvero, dietro le quinte, le trattative per il rinnovo di Lewis Hamilton con la Mercedes? I consueti ben informati giurano che si sarebbero arenate, sulla delicata questione dello stipendio: l’offerta della Freccia d’argento di un biennale da circa 50 milioni di dollari all’anno sarebbe stata gentilmente declinata dall’anglo-caraibico, che avrebbe rilanciato chiedendo un quadriennale da 66 milioni a stagione.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Una cifra veramente esosa, anche in cambio dei servigi di un sei volte campione del mondo. A maggior ragione in questo periodo in cui le indiscrezioni di paddock lasciano intendere anche che ai piani alti della Casa di Stoccarda serpeggi l’ipotesi di lasciare del tutto la Formula 1, e vendere il team alla Aston Martin. Tutte situazioni che complicano la firma di un contratto che, per Hamilton, sarebbe l’unica alternativa ragionevole, in uno scenario di mercato che si è improvvisamente congelato con la doppia blindatura di Max Verstappen alla Red Bull e di Charles Leclerc alla Ferrari.

Hamilton: nessuna trattativa con Mercedes

Ma il diretto interessato nega tutto, anzi, smentisce proprio categoricamente. “Toto (Wolff, team principal della Mercedes, ndr) e io non abbiamo ancora nemmeno parlato del contratto. Al momento non c’è nessuna trattativa, i giornali stanno soltanto inventando delle storie”. Questo ha scritto il 35enne pluri-iridato sui suoi profili ufficiali sui social network. E, al momento, bisogna semplicemente prenderlo in parola.

Fatto sta che questo percorso, che improvvisamente si è messo in salita, ha riaperto dei possibili bivi che sembravano ormai del tutto sbarrati. Come quello di un eventuale passaggio di Hamilton alla Ferrari, l’unica scuderia che, secondo Helmut Marko, potrebbe essere disposta a sborsare stipendi così principeschi per il campionissimo: “Credo che nessun team, nemmeno la Mercedes, vorrebbe spendere somme del genere per un pilota. Forse la Ferrari”, ha chiosato significativamente il plenipotenziario della Red Bull ai microfoni della rivista specializzata tedesca Auto Bild.

Leggi anche —> L’avvertimento a Hamilton: “Stai chiedendo troppi soldi alla Mercedes”

Lewis Hamilton (Foto Steve Etherington/Mercedes)
Lewis Hamilton (Foto Steve Etherington/Mercedes)