Furto finisce in tragedia: ragazzo perde la vita nel pomeriggio

0
305

Un ragazzo di 32 anni è rimasto folgorato ad Eboli mentre provava a rubare dei cavi di rame da una cabina elettrica insieme a due complici, uno dei quali è rimasto gravemente ferito.

Ambulanza e carabinieri
(foto dal web)

Dramma ad Eboli, comune in provincia di Salerno, dove un ragazzo di 32 anni è morto folgorato mentre stava provando a rubare dei cavi di rame da una cabina Enel. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, come riporta la stampa locale e la redazione di Sky Tg24, il 32enne nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 29 gennaio, insieme a due presunti complici, si sarebbe avvicinato alla cabina Enel di via Pezzagrande per rubare dei cavi di rame, ma qualcosa è andato storto ed è rimasto folgorato da una forte scarica elettrica. Sul posto sono arrivati i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso della vittima. Uno dei due complici è stato trasportato in ospedale dove ora si troverebbe ricoverato in gravi condizioni.

Tragedia ad Eboli: ragazzo prova a rubare dei cavi di rame, ma rimane folgorato

Un ragazzo di 32 anni è morto nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 29 gennaio, ad Eboli, in provincia di Salerno. Secondo una prima ricostruzione, riportata dalla stampa locale e dalla redazione di Sky Tg24, la vittima, insieme ad altri due complici avrebbe provato a rubare dei cavi di rame da una cabina Enel sita in via Pezzagrande, ma qualcosa non ha funzionato e l’uomo è rimasto folgorato da una forte scarica elettrica. Sul posto è intervenuto il personale medico del 118 che ha potuto solamente constatare il decesso del 32enne ed ha soccorso uno dei due complici, un ragazzo di 27 anni rimasto gravemente ferito e trasportato d’urgenza presso l’ospedale del comune salernitano. Un terzo complice, come riporta Sky Tg24, si sarebbe dato alla fuga dopo quanto accaduto, ma sarebbe stato rintracciato e fermato dai carabinieri giunti sul posto. I due saranno denunciati in stato di libertà per tentato furto aggravato. La salma, dopo gli accertamenti di rito, è stata restituita ai familiari per le esequie

Leggi anche —> Tragedia in galleria: giovane ragazzo perde la vita

Carabinieri
Carabinieri (foto dal web)