Dramma in Cina, il padre si ammala e il figlio muore

caso meningite ecco le vaccinazioni
(meteoweb.eu)

Il Coronavirus continua a fare vittime anche indirette. E’ il drammatico caso di un 17enne disabile, morto perchè il padre era in quarantena

Il Coronavirus miete vittime anche indirette. E’ il caso drammatico di un disabile di diciasette anni che è morto perchè rimasto solo. Il padre, infatti, è stato trattenuto in quarantena. La triste notizia si apprende dal quotidiano Beijing Qingnian Bao. Il giornale  riporta il caso di Yang Cheng, un ragazzo 17enne affetto da paralisi cerebrale che viveva solo grazie alle cure prestategli dal padre. Durante la quarantena, il padre si è preoccupato delle condizioni del figlio rimasto a casa, che avrebbe dovuto essere curato da funzionari del locale Partito comunista. Aveva anche lanciato più di un appello via Weibo, il Twitter cinese. “Temo che mio figlio possa presto morire”, aveva scritto chiedendo aiuto per il figlio. Le autorità di Huahe ora hanno annunciato che è stata aperta un’inchiesta.

Il dramma in Cina, il monito dell’Oms

Il dramma in Cina non si arresta. L’Organizzazione mondiale della Sanità rivede il rischio globale del coronavirus 2019 “elevato”, ammettendo che il “moderato” del precedente rapporto era stato un errore.
A dirlo è l’ultimo bollettino dell’OMS che ha rilevato un rischio “molto alto in Cina, alto a livello regionale e alto a livello globale”. In una nota l’organismo Onu ha specificato che le comunicazioni dei giorni precedenti sul rischio moderato era state date per “errore”, come ha spiegato la portavoce Fadela Chaib. Psicosi invece a Roma, dove le mascherine sono esaurite in pochi giorni: Federfarma assicura che a breve saranno di nuovo disponibili e che non c’è alcun problema di scorte. Mercoledì i ricercatori del Peter Doherty Institute for Infection and Immunity di Melbourne hanno detto di essere riusciti a sviluppare una versione del virus in laboratorio: la scoperta sarà condivisa con l’Organizzazione Mondiale per la Sanità (OMS) nella speranza che possa aiutare a trovare un vaccino. Il virus era stato già ricreato nei giorni scorsi da un laboratorio cinese, che ne aveva diffuso però solo la sequenza genomica, cioè le sue caratteristiche genetiche.

virus-cina
foto tpi

Leggi anche > Coronavirus, gli effetti collaterali

Leggi anche > Virus, i consigli da attuare