La riforma dell’Irpef si farà

0
233

La seconda fase della Riforma Fiscale sta per avere inizio. Si tratta della modifica dell’Irpef cui dovrebbe conseguire la riduzione delle tasse di pensionati e contribuenti con redditi bassi. L’ha annunciato Laura Castelli, Viceministro dell’Economia e delle Finanze.

La riforma dell'Irpef si farà
Icone (foto Pixabay)

L’obiettivo già noto è ridurre le tasse (la pressione fiscale) che incombono sui redditi più bassi. In particolare, dovrebbe avere inizio a breve la riforma degli scaglioni Irpef.

I primi aumenti avverranno con il taglio del cuneo fiscale e la riforma del Bonus Renzi ma si tratta di un primo step.

Leggi anche —>Irpef pazza: penalizza i pensionati e gli autonomi

Leggi anche —>Nuovo Bonus Renzi: ecco come funziona

La riforma dell’Irpef che verrà

Il Ministero dell’Economia sta lavorando al progetto già da tempo e si ipotizza che la modifica dell’Imposta partirà dalla riduzione degli scaglioni Irpef da 5 a 3.

La riduzione degli scaglioni insieme alla modifica degli stessi potrebbe conseguire l’effetto desiderato di risollevare i redditi più bassi.

Per l’anno 2020 al momento nulla è già cambiato e quindi scaglioni e aliquote non sono stati modificati.
Così come è confermata la no tax area per i redditi fino a 8.174 euro.

Tuttavia, non è chiaro come e se chi ha un reddito davvero basso ma non rientrante nella tax area beneficierà della nuova Irpef. Infatti, per come è paventata, sembrerebbe che possa maggiormente giovarsene il ceto medio.

Ed è per questa ragione che potrebbero entrare in gioco bonus per pensionati e incapienti.

Tuttavia, è tutto ancora da vedere anche perchè per la riforma dell’Irpef è necessaria una copertura finanziaria congrua.
Per questo motivo, ci si attende che la riforma abbia davvero luogo soltanto dopo l’approvazione del Documento di Economia e Finanza.

Di ottimo auspicio però le parole di Laura Castelli, Viceministro dell’Economia e delle Finanze, che ha annunciato una “Riforma strutturale dell’Irpef”.

 

La riforma dell'Irpef si farà
Bilancia (foto Pixabay)