Ministero della Salute aggiorna l’avviso sul ritiro di uova: rischio salmonella

Il Ministero della Salute ha aggiornato due degli avvisi sul ritiro di alcuni lotti di uova biologiche specificando la motivazione: rischio Salmonella Enteridis.

Uova
(Getty Images)

Durante la scorsa settimana sono stati pubblicati sul sito del Ministero della Salute alcuni avvisi in merito al ritiro di alcuni lotti di uova biologiche. Nella giornata di ieri, mercoledì 28 gennaio, due di questi avvisi, riguardanti diversi lotti di uova a marchio Olivero Claudio, sono stati aggiornati specificando nel dettaglio la motivazione del richiamo legata alla possibile presenza nel prodotto di Salmonella Enteridis. In precedenza sull’avviso era stato solamente indicato la possibile contaminazione microbiologica. Il Ministero ha invitato chi fosse già in possesso del prodotto a non consumarlo e riportarlo presso il punto vendita.

Ministero della Salute, aggiornamento sul ritiro delle uova biologiche: rischio Salmonella Enteridis

Un aggiornamento arriva dal sito del Ministero della Salute in merito al ritiro di alcuni lotti di uova biologiche effettuato durante la scorsa settimana. Le uova in questione, prodotte dall’azienda agricola Olivero Claudio, sita in via Rigrasso 9 a Monasterolo di Savigliano (Cuneo), e vendute con il marchi della stessa azienda erano state ritirate per una possibile contaminazione microbiologica, ma l’avviso ieri è stato aggiornato specificando la possibile presenza di Salmonella Enteridis. Nel dettaglio le uova oggetto del provvedimento sono:

  •  Uova biologiche a marchio Olivero Claudio vendute in confezioni da 4 o 6 o uova sfuse, numero lotti: 1A130120, 2A130120 e 2C130120 con data di scadenza fissata al 10 febbraio 2020;
  • Uova biologiche a marchio Olivero Claudio vendute in confezioni da 4 o 6 o uova sfuse, numero lotti: 1A140120 e 2C140120 con data di scadenza fissata all’11 febbraio 2020;

Insieme a questi erano stati ritirati anche altri lotti di uova della stessa azienda, ma venduti con i marchi AmadoriConad Verso Natura e Cascina Italia, ma per quest’ultimi non è stato aggiornato l’avviso ed il motivo del richiamo in via precauzionale rimane legato ad una “sospetta contaminazione microbiologica”. Questi gli altri lotti ritirati durante la scorsa settimana:

  • Uova da agricoltura biologica a marchio Amadori vendute in confezioni da 4 – vario calibro, numero lotto 5528139926 con data di scadenza fissata all’8 febbraio 2020;
  • Uova biologiche a marchio Cascina Italia vendute in confezioni da 4 – vario calibro, numero lotto 5528139926 con data di scadenza fissata all’8 febbraio 2020;
  • Uova biologiche a marchio Conad Verso Natura vendute in confezioni da 2 o 6 – vario calibro, numero lotto 5528139926 con data di scadenza fissata all’8 febbraio 2020.

In tutti gli avvisi, il Ministero ha raccomandato ai soggetti che avessero già acquistato il prodotto di non consumarlo e riportarlo al punto vendita.

Leggi anche —> Il Ministero della Salute dispone il ritiro di diversi lotti di uova appartenenti a noti marchi

Uova
(foto dal web)